menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bomba d'acqua su Trieste: città allagata e danni ingenti (FOTO e VIDEO)

Violento nubifragio dalle 18 alle 19.30 circa di domenica 12 giugno: numerose zone della città sono finite sott'acqua i sono allagate (arrivata anche a 30 centimetri). Numerosi interventi dei vigili del fuoco per tombini saltati e auto in panne

Un violento nubifragio ("bomba d'acqua") si è abbattuto su Trieste fra le 18 e le 19.30 di ieri, domenica 12 giugno. In poco tempo numerose zone della città si sono allagate, non solo nel centro: dalle Rive (dove l'acqua ha raggiunto anche i 30 centimetri) alla zona di Cavana, ma anche la stessa piazza Unità e poi piazza della Borsa, dove l'acqua ha invaso anche Galleria Tergesteo; grave la situazione anche in passaggio Sant'Andrea e tutta la zona di via Svevo dove diverse auto sono rimaste bloccate a causa dell'acqua alta.

Decine i tombini saltati in tutta la città, appunto da via Commerciale (fiume in piena) a via San Marco (dove un'auto è finita con la ruota dentro il tombino). Numerosi interventi dei vigili del fuoco impegnati appunto nella chiusura dei tombini saltati e nella rimozione dei veicoli rimasti in panne a causa dell'acqua alta. 

In alcuni punti delle rive il livello dell'acqua ha superato i 50 centimetri provocando ingenti danni ad alcuni negozi e locali della zona

Danni ingenti alle Torri d'Europa dove la pioggia è penetrata nel vano ascensori, ma anche nel negozio MediaWorld e il supermercato Coop Nord-Est, entrambi costretti alla chiusura come del resto gli altri negozi al piano terra e la via Svevo completamente allagata.

Grande difficoltà amche sulla grande viabilità, con la chiusura tra Campi Elisi e Valmaura decisa dalla polizia stradale per motivi di sicurezza. Interventi in loco anche da parte dei tecnici Anas che hanno provveduto a pulire le canaline accanto la careggiata per permettere il regolare flusso della pioggia.

Danni anche ai sotterranei dell''Ospedale maggiore, dove il livello dell'acqua si attestava attorno alla decina di centimetri.

Allagati infine (ma ormai è una consuetudine in questi casi) i sotterranei dell'ospedale Maggiore: anche qui almeno 10 i centimetri d'acqua, ma sembra non ci siano stati danni alle apparecchiature sanitarie.

Qui sotto le gallery e video dei lettori, compresa la nostra diretta Facebook. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento