Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Bonus 600 euro, l'ha chiesto ed ottenuto anche il consigliere regionale Tiziano Centis

Dopo l'ammissione da parte di Franco Mattiussi, da Telefriuli oggi "spunta" anche il nome del consigliere eletto tra le fila dei Cittadini. Titolare di impresa artigiana, Centis ha definito "opportuno e doveroso" l'averlo richiesto

C'è anche Tiziano Centis, consigliere regionale eletto tra le fila dei Cittadini, ad aver richiesto ed ottenuto il bonus da 600 euro previsto dal governo per sostenere le imprese in difficoltà a causa della crisi economica innescata dal CoViD-19. A renderlo noto è Telefriuli che riporta la spiegazione fornita dal politico. Centis ha definito il ricorso ai fondi come "opportuno e doveroso" visto che, come lui stesso sostiene, "i soldi sono finiti nel conto dell'impresa artigiana di cui sono titolare". 

Il "caso" dei politici che hanno chiesto e ottenuto il bonus si è diffuso a macchia d'olio in tutta la penisola italiana, investendo il Parlamento e migliaia di amministrazioni locali. Dopo l'ammissione da parte del forzista Franco Mattiussi, ecco quindi che anche Centis esce allo scoperto. "Sono titolare di un’impresa artigiana - spiega in una nota ripresa da Telefriuli - con due dipendenti a tempo indeterminato, che conducevo da molti anni prima di essere eletto consigliere regionale".

Assorbito in Consiglio regionale dai "compiti connessi al mandato ricevuto dagli elettori", Centis spiega che l’impresa di cui è titolare "ha dovuto sospendere l’attività per un lungo periodo a causa dell’emergenza e per questo, avendo la responsabilità di garantire la sua continuità, ho ritenuto non solo opportuno ma doveroso far ricorso ai contributi previsti dalla legislazione nazionale e regionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus 600 euro, l'ha chiesto ed ottenuto anche il consigliere regionale Tiziano Centis

TriestePrima è in caricamento