Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Ritorna la Bora e fa di nuovo sconquasso, più di trenta gli interventi

Tornata con tutto il suo impeto la Bora che ha soffiato su Trieste raggiungendo i 117 Km orari e creando disagi e danni

Foto di repertorio

Ha dato tregua solo per poche ore la Bora, dopo i picchi a 140 Km/h tornando con tutto il suo brio ed energia che hanno causato non pochi disagi ai triestini.

Sono stati oltre trenta gli interventi nella sola giornata di ieri, mercoledì 25 gennaio, con i Vigili del Fuoco, la Polizia locale e il servizio di 118 impegnati in maniera costante per tutto il giorno.

Disagi legati soprattutto a cassonetti vaganti, pali della luce e della segnaletica stradale abbattuti, scooter e moto ribaltati, persone cadute per improvvise raffiche. Per limitare i rischi di caduta rami o peggio, alberi, il Comune ha deciso di chiudere tutti i giardini pubblici, giardini che saranno riaperti nella giornata di oggi.

Non forte come la Bora di qualche giorno fa dunque, ma non scevra di disagi e feriti la giornata di ieri, con un vento freddo che ha spinto i più, quelli che potevano, a rimanere in casa. Oppure a uscire bardati con giacche a vento, sciarpe, guanti, cappellini di lana. Attenti ai possibili crolli di tegole o coperture dei tetti strappati via dalla furia dei venti, o a trovarsi in strada, davanti l'auto, improvvisamente un cassonetto indisciplinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorna la Bora e fa di nuovo sconquasso, più di trenta gli interventi

TriestePrima è in caricamento