Cronaca

Borsa-Trieste: apre l'atelier del marchio artigianale ispirato alla città

Il giovane designer Marco Trevisan porta in città il brand di pelletteria di qualità e su misura, nato dalle suggestioni culturali e storiche del capoluogo giuliano

Inaugurato l’atelier del marchio “Borsa Trieste” del designer Marco Trevisan, che da anni produce pelletteria artigianale di qualità ispirandosi alla cultura e all’architettura della città di Svevo e Joyce. Non a caso uno dei modelli più richiesti è un bauletto chiamato “Nora”, proprio come la moglie dello scrittore irlandese che aveva una passione per i bauletti da viaggio.

Un “brand” autoctono d’ispirazione e anche di fatto, che da ora dispone di una sede fissa in via delle Monache 4. Prima veniva presentato in eventi dedicati e itineranti per essere poi commercializzato su internet ma, come spiega il giovane designer, «si tratta di una produzione quasi sempre su richiesta e su misura del cliente, che vuole toccare con mano le stoffe e vedere i colori dal vivo. Non sono soltanto oggetti legati al territorio ma anche alla persona che li possiederà. Per questo serviva uno spazio stanziale in una zona storica e dal gran valore turistico».

Una vera e propria “bottega d’artista”, che dà l’illusione a chi sale verso san Giusto di trovarsi senza preavviso a Monmartre e che sta già contribuendo a portare il nome di Trieste nel mondo: «Lavoro anche con Masel, un marchio milanese che esporta tantissimo all’estero (New York, Marrakech, Dubai), e grazie a questa collaborazione posso usare i suoi canali. Inoltre la mia esperienza di lavoro a Milano mi ha dato modo di visitare eventi e fiere di richiamo internazionale e individuare quindi i migliori materiali e i migliori fornitori».

Marco Trevisan ha imparato l’arte della pelletteria da autodidatta, con grande passione, dopo aver studiato grafica a Trieste, per cui ha sviluppato la stessa passione e a cui è ritornato dopo l’esperienza milanese: «Credo molto in questa città che è ricca di suggestioni storiche e culturali, e che in questo momento si sta espandendo anche turisticamente. Anche per questo ho deciso di ubicare la mia attività in via delle Monache, che da qualche tempo è tappa di molti itinerari turistici. È una zona che i triestini stessi non visitano spesso, una delle tante perle nascoste di questa città».
www.borsatrieste.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borsa-Trieste: apre l'atelier del marchio artigianale ispirato alla città

TriestePrima è in caricamento