menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borseggiatore in Azione in v. S. Caterina e p.Zza s. Giovanni...Arrestato

Nella tarda mattinata di ieri personale della Squadra Volante della locale Questura ha tratto in arresto per furto aggravato un giovane cittadino bulgaro, I,N., nato nel 1993, già noto alle forze dell’ordine per aver commesso alcuni reati contro...

Nella tarda mattinata di ieri personale della Squadra Volante della locale Questura ha tratto in arresto per furto aggravato un giovane cittadino bulgaro, I,N., nato nel 1993, già noto alle forze dell'ordine per aver commesso alcuni reati contro il patrimonio.
Nel corso del servizio istituzionale del controllo del territorio, un equipaggio della Questura è stato avvicinato in piazza Sant'Antonio Nuovo da una signora che riferiva agli operatori di essersi accorta di essere stata derubata del portafoglio mentre si trovava all'interno di un negozio in via Santa Caterina.
Gli operatori hanno iniziato un'attività atta a risalire all'autore del gesto e sono riusciti ad avere una sua descrizione. Pochi minuti dopo un'altra signora li fermava e riferiva di essere stata anch'ella derubata del portafoglio - custodito nella borsetta - mentre si trovava all'interno di un esercizio commerciale in piazza San Giovanni.
Poco distante, in via delle Torri, gli operatori hanno notato un giovane corrispondente alle descrizioni ricevute il quale, alla vista degli agenti e approfittando delle tante persone che transitavano in quella zona pedonale, ha tentato di disfarsi di una borsa in plastica lasciandola a terra.
Il tutto è stato notato dagli operatori che lo hanno fermato e identificato.
All'interno della borsa c'era un portafoglio da donna e alcune tessere sanitarie intestate ad altre persone.
Lo si perquisiva e nella tasca del giubbotto sono state rinvenute svariate banconote accartocciate alla meno peggio e numerose monete per una somma di quasi 260 euro.
Alcune sue frasi discordanti in merito al possesso del denaro e dei documenti di cui sopra hanno insospettito gli operatori, che hanno accompagnato in Questura il giovane, che in strada era stato anche riconosciuto da parte di alcune persone coinvolte.
Nel frattempo è giunta una segnalazione al 113 di un ritrovamento all'interno di uno sciacquone del bagno di un bar in via Santa Caterina di un portafoglio da donna, appartenente a una signora che era stata derubata poco prima sempre in quella zona.
Una volta fotosegnalato, il bulgaro è stato accompagnato presso la locale Casa circondariale.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento