Cronaca

Conferita al Presidente sloveno Borut Pahor la più alta onorificenza della Città di Trieste

Il Presidente della Slovenia ha ricevuto oggi in Municipio dal sindaco Dipiazza il Trittico dei sigilli

Il Presidente della Slovenia, Borut Pahor, ha ricevuto questa mattina in Municipio la più alta onorificenza della Città di Trieste, il Trittico dei sigilli. Il riconoscimento è stato consegnato dal Sindaco Dipiazza "all’insegna degli ottimi rapporti che intercorrono tra Italia e Slovenia, ricordando il ruolo di Trieste, città amica, “ponte” del dialogo e della concreta collaborazione quotidiana tra le nostre realtà e le nostre genti". Presenti alla cerimonia anche l'Assessore comunale alla Cultura Giorgio Rossi, l'Assessore regionale Fabio Scoccimarro, il presidente del Consiglio Comunale Francesco Panteca e il console generale sloveno Vojko Volk. I tre stemmi di Trieste, in oro, argento e bronzo, finora sono stati consegnati solo una volta, all'ex Presidente della Repubblica Italia Carlo Azeglio Ciampi, nel 2004.

Il Presidente sloveno, ringraziando per l'alto riconoscimento conferito, ha evidenziato che si tratta di un gesto che esprime sincera collaborazione tra i due Paesi, “un segnale, che siamo sulla strada giusta, che dobbiamo continuare a percorrere all’insegna della convivenza, della cooperazione e dell’amicizia per la pace, il benessere e la prosperità di tutti noi e delle future generazioni”. Ha in seguito sottolineato che, tra qualche giorno, ricorrerà il primo anniversario della stretta di mano con Mattarella a Basovizza, un "segno di fiducia e amicizia" e "una dimostrazione della nostra ferma volontà a voler far vincere quel senso di convivenza, amicizia, di futuro comune europeo e del profondo credo nei valori europei che porteremo avanti”.

L'Assessore Fabio Soccimarro, come riportato dal Tgr Rai Fvg, ha quindi auspicato la rimozione delle scritte "Tito" dai monti Concusso e Sabotino, mentre Pahor, prima di siglare il libro d'onore del Comune di Trieste, ha ricordato l'accordo per la cessione del Narodni dom alla comunità slovena e ha richiesto che la restituzione venga fatta il prima possibile.

Dopo la cerimonia il Presidente sloveno si è recato a Santa Croce, dove visiterà il Museo della Pesca del litorale triestino e sarà ospite al teatro Albert Sirk.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferita al Presidente sloveno Borut Pahor la più alta onorificenza della Città di Trieste

TriestePrima è in caricamento