rotate-mobile
Un sogno chiamato Bottazzo

Un sogno chiamato Bottazzo, la storica trattoria è in vendita

L'annuncio è stato dato dall'agenzia immobiliare Calcara. Circa 200 mila euro, il prezzo chiesto dagli attuali proprietari. Immobile di 185 metri quadrati, ha visto generazioni di triestini frequentarlo. L'edificio va ristrutturato completamente. Il Comune di San Dorligo della Valle ha concesso l'installazione dei pannelli fotovoltaici. La zona del bancone non può cambiare destinazione d'uso

BOTTAZZO - La speranza è che il possibile interesse nei confronti dell'edificio possa portare ad un'operazione capace di far rivivere gli antichi fasti di un tempo. La storica trattoria del borgo di Bottazzo, posto alla fine della val Rosandra e meta di numerosi escursionisti triestini e non, è in vendita. L'annuncio è stato dato dall'agenzia immobiliare Calcara, che ha preso in consegna l'immobile su mandato della proprietà (una famiglia triestina, che ha deciso di vendere) per riuscire ad individuare eventuali acquirenti. Dopo la pubblicazione dell'annuncio sui social da parte dell'agenzia, ecco che il post ha iniziato a circolare nei vari gruppi facebook, compreso Misteri e Meraviglie del Carso, sempre particolarmente attento alle tematiche che riguardano il territorio carsico e quello della celebre valle. 

Il futuro

L'immobile (184 metri quadrati con oltre 1000 metri quadrati di terreno, edificato nel 1950), possiede già un progetto approvato per la sua ristrutturazione ad uso abitativo, ma nell'annuncio viene rimarcata l'ulteriore possibilità di riaprire la trattoria. "Internamente ed esternamente - così nell'annuncio - è completamente da ristrutturare". Nel progetto di ristrutturazione è prevista "l'installazione di pannelli fotovoltaici", operazione concessa dal comune di San Dorligo della valle/Dolina. Per diventare nuovi proprietari dello storico edificio c'è bisogno di circa 200 mila euro, fanno sapere dall'agenzia Calcara. La zona dove è ubicato il bancone è "vincolata", nel senso che "non è possibile cambiare la destinazione d'uso", così fanno sapere. Semmai dovesse emergere l'interesse da parte di qualche investitore, ecco che il borgo di Bottazzo potrebbe assistere al rifiorire di nuova vita. Un luogo frequentato da generazioni di triestini e non e che oggi, in un certo modo, sperano che quella trattoria possa riaprire i battenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un sogno chiamato Bottazzo, la storica trattoria è in vendita

TriestePrima è in caricamento