Cronaca

Burlo, nominati i Direttori sanitario e amministrativo

Il Direttore Generale dell’Irccs Burlo Garofolo, dott. Gianluigi Scannapieco, ha nominato oggi il Direttore Sanitario e il Direttore Amministrativo dell’Istituto: nuovo Direttore Sanitario la dott.ssa Adele Maggiore, Confermato l’incarico di Direttore Amministrativo al dott. Stefano Dorbolò

Il Direttore Generale dell’Irccs Burlo Garofolo, dott. Gianluigi Scannapieco, ha nominato oggi il Direttore Sanitario e il Direttore Amministrativo dell’Istituto. In un’ottica di continuità e grande collaborazione con il sistema sanitario triestino e con l’assessorato regionale alla Salute, il Direttore Generale ha nominato Direttore Sanitario la dott.ssa Adele Maggiore, che attualmente ricopre lo stesso ruolo all’Aas1 Triestina, e ha confermato l’incarico di Direttore Amministrativo al dott. Stefano Dorbolò.

“Le scelte compiute – ha commentato il Direttore Generale – hanno come filo conduttore il riconoscimento delle capacità professionali, l’esperienza maturata sul campo, la conoscenza del Burlo e del territorio triestino e regionale. Si tratta di elementi di base necessari a proiettare velocemente l’Istituto verso una dimensione nazionale e internazionale”.

Nominato nel 2010 Direttore Amministrativo del Burlo, e confermato oggi dal Direttore Generale nello stesso ruolo, il dott. Stefano Dorbolò garantirà con la propria esperienza tecnica e conoscenza dell’Istituto le basi per sviluppare l’attività futura: “La continuità nel settore amministrativo è necessaria per avviare una concreta evoluzione del Burlo – ha dichiarato Scannapieco – e così va letta la conferma al dott. Dorbolò, al quale va riconosciuta la grande competenza e la condivisione degli obiettivi posti per il futuro”.

La scelta del Direttore Sanitario deriva dalla volontà del Direttore Generale di avere al fianco una dirigente con una profonda e diretta conoscenza dei bisogni sanitari del territorio triestino, nonché la capacità di interloquire con la sanità regionale. “Ringrazio la dott.ssa Maggiore – ha dichiarato ancora Scannapieco – per aver accettato con grande spirito di servizio ed entusiasmo questa sfida mentre era impegnata in una altrettanto importante attività. Ritengo che il Burlo abbia acquisito una dirigente di grande esperienza maturata sul campo, capace di dare un contributo fondamentale per lo sviluppo dell’Istituto come principale punto di riferimento per la salute materno-infantile in Friuli Venezia Giulia”.

“Vorrei ringraziare – ha concluso Scannapieco – la dott.ssa De Candido, che ha terminato il proprio mandato di Direttore Sanitario al Burlo, per aver retto la Direzione Sanitaria dall’agosto 2014, assumendosi negli ultimi mesi anche l’importante compito di gestire il passaggio dalla precedente all'attuale direzione generale. Ringrazio anche il Commissario dell’Aas11 Delli Quadri, con il quale ho condiviso l’importanza di una forte collaborazione operativa per la sanità triestina che sarà immediatamente resa concreta dal ruolo della dott.ssa Maggiore. Il Burlo è fortemente proiettato verso uno sviluppo che, partendo da Trieste, interesserà necessariamente il territorio regionale. E' questo il progetto sul quale inizieremo a lavorare da subito: partendo dalla grande tradizione del Burlo, consolideremo il nostro ruolo a Trieste, lavoreremo per ampliare la nostra competenza a livello regionale costruendo la rete sanitaria materno-infantile, ed estenderemo il nostro ruolo a livello nazionale e internazionale”.

I decreti di nomina sono stati firmati oggi e i Direttori Sanitario e Amministrativo avranno un mandato che si concluderà alla scadenza del mandato del Direttore Generale, il 31 dicembre 2018.

La nuova governance del Burlo si completerà con la prossima nomina del Direttore Scientifico, di competenza ministeriale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Burlo, nominati i Direttori sanitario e amministrativo

TriestePrima è in caricamento