Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Caccia in Regione: nessuno stop alle doppiette: Presidente Consiglio di Stato sospende sentenza TAR

Il Consiglio di Stato ha sospeso la sentenza del Tar con la quale nei giorni scorsi aveva annullato il Piano faunistico adottato dalla Giunta nel luglio del 2015. Il provvedimento adottato consente la regolare prosecuzione delle attività faunistiche venatorie da parte dei cacciatori

Foto di repertorio

Il presidente del Consiglio di Stato ha sospeso in via provvisoria l'esecutività della sentenza con la quale nei giorni scorsi il Tar del Friuli Venezia Giulia ha annullato il Piano faunistico, adottato dalla Giunta nel luglio del 2015.

Sul piano concreto il provvedimento adottato consente la regolare prosecuzione delle attività faunistiche venatorie da parte dei cacciatori.

La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia aveva presentato appello al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar, depositata lo scorso 23 maggio.

Ricorsi erano stati presentati da Federcaccia, dalle Riserve di caccia di Forgaria del Friuli, Trasaghis e Ragogna e da Sandro Levan ed erano stati accolti.

La Regione aveva considerato l'impugnazione un atto doveroso anche per i riflessi che l'annullamento può avere sui provvedimenti già assunti, quali i Piani venatori distrettuali e i decreti di abbattimento: provvedimenti che hanno permesso dal 15 maggio scorso ai cacciatori di esercitare il loro diritto di svolgere l'attività di fruizione venatoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia in Regione: nessuno stop alle doppiette: Presidente Consiglio di Stato sospende sentenza TAR

TriestePrima è in caricamento