Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Cadavere ritrovato in mare da gruppo di turisti in gita in barca

Ieri il ritrovamento di un cadavere in mare da parte di un gruppo di turisti tedeschi in gita in barca al largo di Bibione. Non ci sono molti elementi per il riconoscimento, se non il fatto che si tratta di un uomo vestito con una t-shirt e dei pantaloncini e con addosso anche un paio di auricolari da cellulare di colore bianco

Un gruppo di turisti tedeschi in gita su una barca al largo di Bibione hanno notato un corpo in acqua a circa 5 miglia dalla costa, rientrati in tutta fretta in porto hanno allertato la Guardia Costiera.

Immediata la task force delle forze dell'ordine, tra Guardia costiera, Carabinieri e Vigili del fuoco con il nucleo sommozzatori di Venezia che hanno intercettato il cadavere a circa 5 miglia dal porto di Caorle. Impresa non certo facile, vista la grandezza della porzione di mare riguardante la segnalazione e le correnti che avrebbero potuto spostare la posizione del corpo anche per miglia.

Il cadavere è stato messo a disposizione del medico legale della procura di Pordenone che in un primo momento ha potuto solo accertare che si tratta di un uomo. Non aveva infatti addosso né documenti, né oggetti utili al riconoscimento. Eccenzion fatta per gli abiti che indossava: una t-shirt e un paio di pantaloncini e un paio di auricolari di colore bianco.

Nei giorni scorsi era stata emanata una segnalazione dalla base aerea di Aviano per la scomparsa di un giovane aviatore. Per questo la procura di Pordenone ha trasmesso gli atti anche alla stazione dei carabinieri di Sacile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere ritrovato in mare da gruppo di turisti in gita in barca

TriestePrima è in caricamento