rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
L'intervento del soccorso alpino / Muggia - San Dorligo / Località San Dorligo della Valle, 507

Cade e si infortuna passeggiando in val Rosandra: soccorsa 67enne

I due erano partiti da Draga Sant'Elia e la donna, scendendo dalla ciclabile Cottur verso il sentiero numero uno è scivolata in un tratto ripido, su un sasso, procurandosi il trauma

SAN DORLIGO - DOLINA - Una forte distorsione alla caviglia durante una passeggiata in Val Rosandra e non riesce più a proseguire il cammino, trovandosi costretta a chiamare il soccorso alpino. E' successo a una donna triestina di 67 anni intorno alle 15 di oggi, domenica 14 aprile. Dalle 15.30 e alle 17.30 circa, la stazione di Trieste del soccorso alpino è intervenuta in val Rosandra con sette tecnici, per soccorrere l'escursionista che si trovava insieme al marito. I due erano partiti da Draga Sant'Elia e la donna, scendendo dalla ciclabile Cottur verso il sentiero numero uno è scivolata in un tratto ripido, su un sasso, procurandosi il trauma. I soccorritori si sono avvicinati con il mezzo fuoristrada e poi, percorrendo cinque minuti di sentiero a piedi, hanno raggiunto l'infortunata, immobilizzandole l'arto e adagiandola nella barella Kong. Dal punto in cui si trovava, l'hanno trasportata a spalle assicurando con le corde un tratto di circa 250 metri e raggiungendo Bottazzo, dove han potuto caricarla sul mezzo fuoristrada per poi affidarla all'ambulanza del 118 che attendeva a Draga Sant'Elia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade e si infortuna passeggiando in val Rosandra: soccorsa 67enne

TriestePrima è in caricamento