rotate-mobile
L’intervento del soccorso alpino

Grave caduta in montagna, soccorsa una 40enne triestina

E' successo a Cave del Predil nel pomeriggio del 20 maggio. La donna percorreva il sentiero che dal Bivacco Gorizia scende al Bivacco Brunner. Sul posto il soccorso alpino, la guardia di finanza e l'elisoccorso regionale

CAVE DEL PREDIL (UD) - Cade in montagna e si procura una sospetta frattura al braccio: è successo a una triestina di 40 anni a Cave del Predil, nel Comune di Tarvisio nella giornata di oggi, 20 maggio. Tra le 15 e le 15.30 il soccorso alpino è intervenuto sul posto assieme alla guardia di finanza e al secondo elicottero dell'elisoccorso regionale attivato dalla Sores. La donna, che era in compagnia della figlia, si è infortunata a circa 1600 metri di quota nelle Alpi Giulie, cadendo lungo il sentiero che dal Bivacco Gorizia scende al Bivacco Brunner, sotto Forcella di Rio Bianco. Il tecnico di elisoccorso è stato imbarcato al campo base di Tarvisio ed è stato verricellato sul posto: entrambe le donne sono state imbragate con il triangolo di evacuazione e, a loro volta, verricellate a turno a bordo. La ferita, sbarcata a Sella Nevea, si è poi recata all'ospedale in autonomia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave caduta in montagna, soccorsa una 40enne triestina

TriestePrima è in caricamento