Cronaca

Il Caffè Tommaseo riparte con Bischoff al calice

Dopo la chiusura di 4 mesi dovuta al Covid 19, anche il Caffè Tommaseo è pronto a ripartire con un punto mescita firmato Bischoff

Mercoledì 8 luglio riapre il Caffè Tommaseo con Bischoff al calice. Gli ultimi mesi hanno dato modo a molti locali di ripensare, progettare qualcosa di nuovo per la clientela. Molte le aperture in questo periodo, ed ecco che riapre anche il caffè più antico di Trieste (1830). Dopo la chiusura di 4 mesi dovuta al COVID il Caffè Tommaseo riapre domani con una bella novità, un punto mescita a cura dell'Enoteca Bischoff, fresca dei 3 cavatappi del Gambero Rosso (a febbraio 2020) che la colloca tra le migliori enoteche d'Italia.

Riparte un percorso lasciato un bel po' di anni fa, un po' a malincuore, in quella via Battisti che fu un punto di riferimento per gli amanti del vino triestini ma anche provenienti da fuori città. In questa prima fase di apertura, l'orario del Caffè Tommaseo sarà dalle 18:00 alle 22:00 per sviluppare e seguire al meglio questo nuovo progetto. Il Caffè Tommaseo non sarà solamente "Bischoff al Calice" ma anche caffetteria, american bar e la ristorazione che si diversifica con una proposta che possa soddisfare ancora maggiormente la clientela: proposte veloci, taglieri ben assortiti con salumi e formaggi selezionati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Caffè Tommaseo riparte con Bischoff al calice

TriestePrima è in caricamento