Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Calici di stelle torna con un'edizione record: in Fvg 22 serate dedicate al vino e al territorio

Il tradizionale appuntamento estivo con la degustazione dei migliori vini del territorio toccherà le varie zone Doc della regione nei territori provinciali di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste

Foto Aiello

Dal 31 luglio al 13 agosto torna Calici di stelle 2021 con un'edizione da record: saranno infatti ben 22 le serate in venti località aderenti all'associazione nazionale Città del vino. Alla manifestazione, presentata ieri sera nella splendida cornice dell'Osmiza Pipan Klaric, si potrà accedere solo con il Green pass. Presenti tra gli altri alla conferenza stampa il sindaco di Duino Aurisina Daniela Pallotta, il coordinatore Città del Vino Fvg Tiziano Venturini, il presidente nazionale Città del Vino Floriano Zambon, il direttore generale di Banca Ter Sandro Paravano e il consigliere regionale Antonio Calligaris.

Una ripartenza "Tra Cielo e Terra"

E con l'edizione 2021, che quest'anno avrà il tema "Tra Cielo e Terra" si brinderà alla ripartenza nelle piazze, vigne, piccoli borghi e campi. "Ora è tempi di brindare, in sicurezza, con le nostre proposte all'aperto che coniugano vini, gastronomia e intrattenimento sotto il cielo stellato dell'estate" ha dichiarato Venturini evidenziando che il Friuli Venezia Giulia, stando ai risultati dell'Osservatorio sul Turismo del vino dell'Associazione nazionale Città del Vino, è stata indicata nella top ten delle regioni vinicole più attrattive, ponendosi al quarto posto nel Nord Italia e al settimo nazionale. Il consigliere regionale Antonio Calligaris, nel portare i saluti dell'assessore regionale al turismo Sergio Emidio Bini, ha sottolineato il coraggio e il senso di responsabilità delle Città del Vino: "Da questa iniziativa traspare una rete eccezionale tra comuni, Pro Loco e aziende. Dar vita a questa manifestazione anche quest'anno, nonostante le paure, è inoltre un segnale e un grande messaggio di speranza".  

Tra le novità di quest'anno, l'adesione di Palazzolo dello Stella, con la quale il numero di Città del Vino del coordinamento del Friuli Venezia Giulia sale a quota 26 membri, mentre Duino Aurisina, dopo aver sfiorato la nomina lo scorso anno battuta solo da Barolo, punta di nuovo al titolo di Capitale italiana 2022 delle Città del Vino: "un plus per tutto il territorio regionale - ha dichiarato Pallotta- visto che si punterà a fare sistema con le altre Città del Vino".

Dove e quando

Sono quindi ventidue le serate in programma in venti località: il tradizionale appuntamento estivo con la degustazione dei migliori vini del territorio toccherà le varie zone Doc della regione nei territori provinciali di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste.
 Si parte il 31 luglio a Prepotto e Dolegna del Collio proseguendo poi il 3 agosto Capriva del Friuli; 5 agosto Camino al Tagliamento; 5 e 6 agosto Cividale del Friuli; 5 agosto Premariacco; 6 e 7 agosto Duino Aurisina, 6 agosto Povoletto, 6 agosto San Giorgio della Richinvelda, 6 agosto Sequals, 7 e 8 agosto Aquileia; 10 agosto Bertiolo, 10 agosto Casarsa della Delizia, 10 agosto Gradisca d'Isonzo; 11 agosto Corno di Rosazzo; 12 agosto Cormòns; 12 agosto Latisana; 12 agosto Torreano; 13 agosto Buttrio; 13 agosto Trivignano Udinese. Tutti gli eventi proporranno i vini locali uniti a specialità enogastronomiche e a momenti di intrattenimento sotto le stelle.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calici di stelle torna con un'edizione record: in Fvg 22 serate dedicate al vino e al territorio

TriestePrima è in caricamento