Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Isontino

Frecce tricolori a Monfalcone: "Una città e una regione che vogliono volare alto" (VIDEO)

"Monfalcone è una città molto complessa, dove negli ultimi anni ci sono state frizioni sociali molto aspre, ma soprattutto è una realtà estremamente viva, dinamica e industriosa che vuole crescere e migliorare"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Friuli Venezia Giulia e l'Italia hanno bisogno di puntare in alto per ricominciare a sognare e realizzare un futuro ricco di opportunità per i nostri giovani. Trovo quindi che porre al centro della piazza principale di Monfalcone uno dei velivoli delle Frecce Tricolori, vera e propria eccellenza nazionale, sia un segnale importante per una città e una regione che vogliono volare alto". Questo il concetto espresso oggi a Monfalcone dall'assessore regionale Sebastiano Callari, a margine della cerimonia per il 61. anniversario di fondazione dell'Associazione Arma Aeronautica e per il 20° anniversario di costituzione del Club 77-Frecce Tricolori Monfalcone, svoltasi nell'ambito delle commemorazioni per il centenario del ritorno della Città dei Cantieri all'Italia.

"Aspre frizioni sociali"

Portando i saluti del governatore Massimiliano Fedriga, Callari ha spiegato che "Monfalcone è una città molto complessa, dove negli ultimi anni ci sono state frizioni sociali molto aspre, ma soprattutto è una realtà estremamente viva, dinamica e industriosa che vuole crescere e migliorare". L'assessore ha quindi confermato che "l'Amministrazione regionale sarà al fianco del Comune di Monfalcone in questo percorso e si impegnerà in maniera convinta per far sì che tutto il Friuli Venezia Giulia lo intraprenda. Riscoprendo i suoi valori e le proprie eccellenze - ha evidenziato - la nostra regione potrà infatti gettare le basi per un futuro di prosperità, in particolare per i giovani".

Il taglio del nastro

Dopo aver tagliato, insieme al sindaco Annamaria Cisint, il nastro dell'esposizione del velivolo della Pan situato in piazza dell'Unità d'Italia, Callari ha precisato che "i cantieri sono il simbolo di Monfalcone ma anche la nostra Aeronautica ha radici forti in questa città dove, va ricordato, sono stati prodotti velivoli di altissimo livello". "Ospitare le Frecce Tricolori in occasione delle celebrazioni per il centenario del ritorno di Monfalcone all'Italia - ha concluso l'assessore Fvg - è un simbolismo importante perché incarna lo spirito dei monfalconesi". Dopo la deposizione di una corona d'alloro ai piedi del monumento ai Caduti dell'Aeronautica, sono state consegnate tre medaglie commemorative del centenario al colonnello Andrea Amadori, comandante del presidio dell'Aeronautica di Rivolto, al tenente colonnello Mirco Caffelli, comandante della Pattuglia acrobatica nazionale, e al colonnello Rino Romano, presidente regionale dell'Associazione Arma Aeronautica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frecce tricolori a Monfalcone: "Una città e una regione che vogliono volare alto" (VIDEO)

TriestePrima è in caricamento