Venerdì, 19 Luglio 2024
Ora solare

Torna l'ora solare: quando vanno spostate le lancette

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre 2023 gli orologi alle 3 torneranno a segnare le 2. Si dorme un'ora in più quella notte. Le giornate diventeranno più corte perché farà buio prima.

Cambio dell'ora, ci siamo: si passa dall'ora legale all'ora solare. Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre 2023 rientrerà in vigore l'ora solare: alle 3 di notte, le lancette degli orologi andranno spostate un'ora indietro e torneranno a segnare le 2. Per quanto possa sembrare strano ai più, dato che ormai la tecnologia fa tutto in automatico, sono ancora milioni le persone che ogni anno cercano su Google "cambio ora solare", "cambio dell'ora", "lancette avanti o indietro", "ora legale e solare" per non sbagliare. Coloro che utilizzano orologi da polso o hanno orologi alle pareti devono tuttavia procedere autonomamente. Unica certezza: il ritorno all'ora solare vuol dire "inverno", perché farà buio presto di pomeriggio.

A cosa serve l'ora solare

L'ora solare, quella che avremo per tutta la stagione invernale, è quella che dovremmo avere "naturalmente" nel corso dell'anno. Quella legale è un'ora "fittizia", la utilizziamo per convenzione. Il cambio dell'ora da solare a legale è stato introdotto un secolo fa per risparmiare energia, sfruttare al meglio le ore di luce solare ed evitare di "perdere" le prime ore di luce del giorno dopo l'alba. In realtà l'idea di spostare le lancette avanti in primavera per sfruttare le ore di luce estive viene da alcuni addirittura attribuita a Benjamin Franklin per un articolo satirico pubblicato sul quotidiano francese 'Journal de Paris' nel 1784 riguardante il risparmio energetico. La maggioranza degli storici ritiene però che il primo ad aver teorizzato l'ora legale sia stato il biologo George Vernon Hudson che nel 1895, alla Royal Society della Nuova Zelanda, propose di spostare le lancette dell'orologio in avanti durante l'estate per usufruire di ore di luce in più. Solo nel 1907 però il costruttore inglese William Willet la propose come soluzione alla crisi energetica europea durante la Prima guerra mondiale. Dal 1916 la Camera dei Comuni di Londra diede il via libera, molti Paesi fecero lo stesso a seguire. Nel nostro Paese la misura è stata adottata definitivamente nel 1966. Dal 2001 in tutti i Paesi dell'Unione europea l'ora legale inizia l'ultima domenica di marzo e termina l'ultima domenica di ottobre.

Articolo integrale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'ora solare: quando vanno spostate le lancette
TriestePrima è in caricamento