rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Il Nucleo tecnologie speciali

Camion e mezzi pesanti: quasi 500 violazioni nel 2021, il report della Polizia locale

Il dato riguarda i controli sul traffico pesante, effettuati tramite apparecchiature ad alta tecnologia, per rilevare violazioni quali eccesso di velocità, semaforo o mancanza di revisione

Quattro i camion posti sotto fermo amministrativo e quasi 480 le sanzioni a mezzi pesanti: questo il bilancio del Nucleo tecnologie stradali della Polizia Locale di Trieste nel 2021. Il dato riguarda i controli sul traffico pesante, effettuati tramite apparecchiature ad alta tecnologia, per rilevare violazioni quali eccesso di velocità, semaforo o mancanza di revisione. Lo scopo prinicipale è garantire strade sicure: alla consueta verifica dei documenti (carta di circolazione-patente-assicurazione), si aggiungono i periodi di riposo registrati sul cronotachigrafo e tutte le prescrizioni di legge - italiane ed europee - sull'autotrasporto. Inoltre, dal marzo dello scorso anno il Nucleo ha avviato una proficua collaborazione con il Dipartimento dei Trasporti per congiunti controlli mensili di specifica competenza della PL e degli operatori ministeriali.

Di seguito i dati più significativi del bilancio: sono stati controllati 320 veicoli pesanti e sono state 477 violazioni accertate: 245 per eccesso di velocità, 79 per inefficienza veicolo e/o suo rimorchio, 70 per modifiche costruttive fogli di registrazione e altre irregolarità, 36 per periodi di guida-riposo, 28 per irregolarità documentali (licenze, formulari rifiuti, mezzi extra UE), 18 per irregolarità trasporto cose, merci pericolose e sovraccarico. Quattro i mezzi pesanti posti sotto fermo amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion e mezzi pesanti: quasi 500 violazioni nel 2021, il report della Polizia locale

TriestePrima è in caricamento