Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Cani Anziani in Affido, il Comune gli da' una "Zampa": 6650 Euro per i Padroni Affidatari

Il contributo prevede l'erogazione di 51,65 euro al mese per cane affidato Il Comune di Trieste ha deciso di erogare ulteriori 4150 euro, che sommati ai precedenti 2500 già stanziati danno un'erogazione complessiva di 6650 euro, a parziale...

Il contributo prevede l'erogazione di 51,65 euro al mese per cane affidato

Il Comune di Trieste ha deciso di erogare ulteriori 4150 euro, che sommati ai precedenti 2500 già stanziati danno un'erogazione complessiva di 6650 euro, a parziale sollievo delle spese sostenute per il mantenimento e la cura dei cani anziani adottati dai privati cittadini. Infatti il costo del mantenimento di questi animali nelle strutture pubbliche costerebbe molto di più all'amministrazione comunale, così è stato deciso - anche per evitare che solo i cani più giovani e in salute vengano scelti dalle persone - di stanziare 51,65 euro (pari alle vecchie 100 mila lire) al mese per coloro i quali decidessero di prendere in affido dei cani considerati anziani.

Infatti «per legge i cani accolti nei rifugi e nei canili comunali, non possono essere soppressi se non gravemente malati, incurabili o di comprovata pericolosità - spiega la delibera - e per evitare di spendere molti soldi per il loro mantenimento in queste strutture, spesso anche sovraffollate, e in alcuni casi costrittive per il migliore amico dell'uomo (nonostante l'amore con ci li trattano gli addetti e i volontari), è stato deciso di erogare queste piccole cifre per incentivare l'adozione di cani anziani, spesso bistrattati rispetto i cuccioli».

Ad approvare l'erogazione del contributo all'indirizzo dei padroni affidatari sarà Azienda sanitaria che accerterà le buone condizioni di salute e di trattamento del cane in affido.

Foto Nick Grosoli-Flickr

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani Anziani in Affido, il Comune gli da' una "Zampa": 6650 Euro per i Padroni Affidatari

TriestePrima è in caricamento