Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Cani sui bus, Trieste Trasporti: «Rinvio a fine mese»

Oggi, 2 aprile, è il giorno dell'entrata in vigore la legge regionale 5/15 riguardante tutti gli animali d'affezione e il loro accesso ai luoghi pubblici: molte le resistenze della società del trasporto pubblico, tanto che la Regione ha indetto un tavolo tecnico

A meno di 24 ore dall'entrata in vigore della legge regionale 5/15 riguardante tutti gli animali d'affezione e il loro accesso ai luoghi pubblici, ecco che la festa dei proprietari dei cani viene guastata da una nota della Trieste Trasporti: «A seguito della nota ricevuta in data odierna (01/04/2015) dalla competente Direzione Centrale Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione territoriale, Lavori Pubblici e Università - Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, si informa che nelle more del completamento dei lavori del tavolo tecnico attivato sul tema in oggetto e della successiva assunzione dei relativi atti, continuano ad applicarsi temporaneamente, per l’accesso degli animali da affezione ai mezzi di trasporto pubblico, i regolamenti di vettura finora in vigore, come approvati dalle rispettive Province competenti».

Insomma, per il momento, niente cani di medie e grandi dimensioni sugli autobus regionali, contrariamente appunto da quanto approvato dal Consiglio regionale. Un tavolo tecnico, quello appunto predisposto dalla Regione, che potrebbe produrre un nuovo regolamento entro fine mese, condiviso da tutte le società del trasporto pubblico locale, il cui primo incontro è fissato per il 13 aprile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani sui bus, Trieste Trasporti: «Rinvio a fine mese»

TriestePrima è in caricamento