Cani e gatti assieme ai padroni dopo la morte, arriva la legge

La proposta di legge arriva dal consigliere regionale del Carroccio, Antonio Lippolis. L'aula non sembra essere "spaccata" sull'argomento. Saranno i comuni a disporre la possibilità di far tumulare l'amico a quattro zampe nello stesso loculo del padrone

I Comuni potranno far tumulare i gatti o i cani appartenuti al defunto nello stesso loculo della persona scomparsa. La proposta di legge arriva dal consigliere regionale del Carroccio, Antonio Lippolis. L'aula non sembra essere "spaccata" sull'argomento. A Trieste infatti ci sono oltre 20 mila cani registrati e moltissimi felini che vivono a fianco dei loro "padroni". 

La legge prevederà la tumulazione degli amici a quattro zampe all'interno dello stesso loculo del padrone. Saranno i Comuni, in base alla proposta di legge regionale che verrà discussa, a prevedere la possibilità, con proprio regolamento, per l'appunto di non separare gli amici fidati dagli uomini e donne. "Previa cremazione e in teca separata, per volontà del defunto o degli eredi" si legge nella proposta di legge. 

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Trieste-Lussinpiccolo in aliscafo: dal 29 giugno al via i collegamenti

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

  • Pugni e calci in via Machiavelli: due feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento