rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Canone Rai, ultima chiamata per chi guarda la tv (solo) da tablet e pc

Ultimi giorni per evitare l'addebito del canone tv in bolletta. Entro il 31 gennaio va presentata la dichiarazione di non detenzione dell'apparecchio radiotelevisivo

Canone Rai: chi non deve pagarlo farebbe bene a sbrigarsi. Per evitare ogni addebito in bolletta (con la scocciatura, poi, di dover chiedere il rimborso) la domanda per chiedere l'esonero dal canone va fatta e inviata entro il 31 gennaio. L’Agenzia delle Entrate precisa infatti che la dichiarazione di non detenzione (che potete scaricare in basso in formato Pdf) "deve essere presentata a partire dal 1° luglio dell'anno precedente ed entro il 31 gennaio dell'anno di riferimento".

La domanda presentata tra il 1° febbraio e il 30 giugno, invece, "ha effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre". Ricordiamo che la dichiarazione di non detenzione ha durata annuale e pertanto anche se l’avete presentata lo scorso anno, se non volete vederci addebitato il canone Rai in bolletta, dovete presentarla di nuovo.

Canone Rai, come inviare la dichiarazione sostitutiva

Ricordiamo che la dichiarazione sostitutiva si può presentare sia on line (qui il link) che in forma cartacea, mediante spedizione a mezzo del servizio postale al Sat - c.p.22 Torino - per plico raccomandato senza busta insieme alla fotocopia di un documento di riconoscimento. In questo caso fa fede la data di spedizione che risulta dal timbro postale.

Canone tv, chi è esentato dal pagamento

E veniamo alla domanda fondamentale: chi ha diritto all’esenzione dal pagamento del canone Rai? Come abbiamo già spiegato, la legge prevede che solo chi è in possesso di "apparecchiature provviste di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva" è tenuto al pagamento dell'imposta.  In sostanza, solo chi ha un tv deve pagare il canone. In teoria è dunque possibile guardare le trasmissioni Rai tramite pc, spartphone o tablet, senza pagare il canone. Ovviamente dovremo fare a meno della comodità del telecomando, ma non si può avere tutto.

Canone Rai 2019, scarica la dichiarazione sostitutiva in Pdf

Esenzione per gli over 75 con un reddito basso

Ricordiamo inoltre che sono esentati dal pagamento del canone Rai anche gli anziani con più di 75 anni che hanno un reddito uguale o inferiore a 8mila euro. In questo caso, si legge sul sito dell’Agenzia delle Entrate, "non c’è alcun termine per presentare la dichiarazione sostitutiva considerato che l’esenzione spetta in base ai requisiti previsti dalla legge". Chi possiede i requisiti dunque può:

  • presentare la dichiarazione sostitutiva e scorporare la quota canone dalle bollette, pagando solo la quota elettrica;
  • presentare direttamente l’istanza di rimborso utilizzando il modello che contiene anche la dichiarazione sostitutiva attestante il possesso dei requisiti, nel caso in cui avessero già pagato la bolletta comprensiva della quota canone.


 

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/economia/canone-rai.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canone Rai, ultima chiamata per chi guarda la tv (solo) da tablet e pc

TriestePrima è in caricamento