Cronaca Galleria di Montebello

Non parte il cantiere della galleria di Montebello: il Comune diffida l'azienda

Il consorzio Stabile (Sicurbau-Alpin-Car Segnaletica) non ha ancora predisposto i lavori di riqualificazione per i quali ha vinto la gara d'appalto. Dall'Amministrazione comunale parte un "ultimatum"

L'impresa edile non apre il cantiere della galleria di Montebello, e dal Comune parte la diffida. Come riporta Il Piccolo, il consorzio Stabile (Sicurbau-Alpin-Car Segnaletica), vincitore dell'appalto per la riqualificazione della galleria, non ha ancora predisposto i lavori per cui il Comune ha investito nove milioni di euro, e questo nonostante l'appaltatore di Benevento abbia già ricevuto l'ordine di organizzare il cantiere a partire da ieri, lunedì 21 giugno. Adesso, se entro lunedì 28 giugno non saranno adempiuti gli obblighi, l'amministrazione comunale prenderà delle contromisure.

I lavori erano stati consegnati all'azienda il 23 aprile e da allora nulla è stato fatto. Si tratta di un lavoro complesso che avrebbe permesso di transitare attraverso la galleria proteggendo la volta con uno scudo in acciaio, all'interno del quale si sarebbero svolti gli interventi di riqualificazione. Il Comune ancora non rende note le sue prossime mosse e non si sa se queste prevedano lo scorrimento della graduatoria che vede, al secondo posto, il raggruppamento temporaneo formato da Rizzani de Eccher, Rosso, Sacaim e Cipa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non parte il cantiere della galleria di Montebello: il Comune diffida l'azienda

TriestePrima è in caricamento