Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

L'antimafia sulla "Terza corsia", Castagna: «Verifiche di routine con l' obiettivo di vigilare sui grandi appalti»

Sopralluogo effettuato oggi dalla Dia (Direzione Investigativa Antimafia), nel cantiere del terzo lotto della terza corsia della A4 fra Alvisopoli e Gonars

Rientra nelle normali attività di controllo il sopralluogo effettuato oggi, dalla Dia (Direzione Investigativa Antimafia), nel cantiere del terzo lotto della terza corsia della A4 fra Alvisopoli e Gonars.
«Si tratta di verifiche di routine – conferma il presidente di Autovie Venete Maurizio Castagna –  che vengono effettuate soprattutto nei cantieri delle grandi opere, controlli che hanno l’obiettivo di vigilare sui grandi appalti per impedire e scoprire eventuali infiltrazioni mafiose o criminali  nel mondo degli appalti e anche per verificare il rispetto delle normative sul lavoro e sulla sicurezza».

Massima disponibilità e collaborazione, quasi scontato dirlo, da parte di Autovie Venete e delle ditte impegnate nella costruzione dell’opera.
«Del resto – aggiunge Castagna – proprio per sancire la massima sinergia fra forze dell’ordine e Stazione Appaltante, per tutti i lotti della terza corsia sono stati sottoscritti – con le Prefetture interessate – appositi Protocolli di Legalità, con i quali mettiamo in pratica il principio di leale collaborazione fra le istituzioni, per attuare un'azione comune che ha come obiettivo la massima trasparenza e legalita' nella realizzazione di un'infrastruttura strategica».
Tra le azioni previste nei Protocolli, il rafforzamento dei controlli preventivi sul rilascio delle documentazioni antimafia; la predisposizione di piani di controllo coordinato dei cantieri e tavoli di monitoraggio per il tracciamento dei flussi di manodopera, in modo da evitare i fenomeni di sfruttamento del lavoro. È stata anche l'istituita l'Anagrafe degli esecutori, un portale che raccoglie tutte le informazioni sulle imprese coinvolte nell'opera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'antimafia sulla "Terza corsia", Castagna: «Verifiche di routine con l' obiettivo di vigilare sui grandi appalti»

TriestePrima è in caricamento