Segnala un cranio in Sacchetta ma è un falso allarme

L'episodio è avvenuto oggi pomeriggio verso le 17. Gli uomini della Capitaneria di porto sono giunti sul posto assieme al personale della Croce Rossa abilitato alle immersioni

Un fatto curioso è avvenuto nel pomeriggio di oggi, a Trieste, nell’area portuale antistante le rive. Un passante ha segnalato la presenza, a pochi metri da terra, di quello che poteva sembrare uno scheletro umano. La pattuglia terrestre della Guardia Costiera sopraggiunta, non potendo escludere da un semplice controllo visivo il fatto denunciato a causa dei detriti e delle alghe depositatesi, richiamava in zona Il gommone GC B 32 sul quale sono imbarcati, nel fine settimana, gli specialisti OPSA della Croce Rossa, abilitati anche alle operazioni subacquee. Questi ultimi si sono quindi immersi e hanno potuto assicurare che si trattava di un falso allarme. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Visite Rsa e accesso ai teatri e cinema: ecco la nuova ordinanza di Fedriga

  • Stretta in Slovenia, è lockdown a metà: paese diviso in zone

  • "Un caro saluto a tutti i negazionisti": il selfie dalla Terapia intensiva di Cattinara

  • Coronavirus, in Fvg 165 nuovi contagi e un decesso

  • Focolaio in casa di cura ad Aurisina: 18 positivi a Pineta del Carso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento