menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Capodanno in piazza: rive chiuse, controlli all'ingresso e sanzioni fino a 500 euro

Vietati anche i bicchieri e le bottiglie di vetro, oltre che le lattine e gli alcolici con gradazione superiore ai 6 gradi

La città è in pieno fermento per i preparativi al grande evento di domani sera: l'ultimo dell'anno in piazza Unità. Severe le misure di sicurezza approntate dal Comune di Trieste e dalla Prefettura. Dalle 22.30 all'una e mezza del mattino impazzerà la festa organizzata da Radio Company, Contatto e Tecnomedia a ingresso gratuito, con lo spettacolo pirotecnico di 15 minuti "Sky on The Rocks" della Parenti Fireworks.

Dalle 21:30 sarà quindi aperta al pubblico la piazza, ora recintata dalle transenne, e si potrà accedervi da 4 entrate: sulle rive, in via dell'Orologio e in piazza Fonda Savio. Vietati, come l'anno scorso, i bicchieri e le bottiglie di vetro, oltre che le lattine e gli alcolici con gradazione superiore ai 6 gradi (ad esclusione delle aree autorizzate). Concesse le bottiglie di plastica, ma senza il tappo. Come accade nei concerti, all'ingresso ci saranno strettissimi controlli e sarà sarà vietato introdurre nell'area qualsiasi oggetto potenzialmente contundente e in grado di ferire, tra cui ombrelli, bastoni, aste per i selfie, seggiolini pieghevoli.

Dalle 21 alle 2, ai bar e locali nella piazza e nelle vie adiacenti (Caffè degli Specchi, Harry's Restaurant e Cafè, Mandracchio, Icolari e Pep's Steakhouse) sarà concesso vendere bibite, anche analcoliche, solo in contenitori di plastica o carta preventivamente aperti. Solo al Caffè degli Specchi e all'Harry's Restaurant e Café dell'hotel Duchi D'Aosta sarà permesso servire i liquidi nei bicchieri di vetro. Le sanzione previste per le trasgressioni varieranno dai 25 ai 500 euro

Per quanto riguarda il traffico le Rive saranno chiuse in entrambe le direzioni da piazza Tommaseo a via del Mercato Vecchio a partire dalle 20:30 fino alle 2 del mattino. Vietato il transito, nella medesima fascia oraria, a tutti i mezzi pesanti di portata superiore a 7,5 tonnellate da piazza Libertà a Riva Ottaviano Augusto. Già attivo fino alle 20 del 2 gennaio il divieto di sosta e fermata in via dell'Orologio sull'area di carico e scarico adiacente al palazzo della Regione e su tutta via Muda vecchia, ad esclusione degli stalli riservati ai disabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento