Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Cologna - San Giovanni / Via Artemisio Clivio

Investono un capriolo e scappano

Verso le 18 di ieri in via Clivo Artemisio una macchina ha investito un cerbiatto e si è data alla "macchia". La segnalazione del lettore che ha "salvato" l'esemplare e il commento dell'Enpa

Un esemplare di capriolo

«Oggi alle 18:45 circa minuto piu minuto meno in Via Clivo Artemisio una vettura che arrivava in direzione centro, della quale purtroppo non abbiamo alcun dato, ha investito un cerbiatto ferendolo gravemente». Questa la segnalazione di Luca Molinari sullo spiacevole episodio accaduto ieri, martedì 17 luglio, nel tardo pomeriggio.

«Io, mia figlia e altri abitanti della zona - racconta - abbiamo subito prestato soccorso all'animale e abbiamo cercato in tutte le maniere di contattare il 112, polizia municipale ,asl, Enpa: tutti ci dicevano che non potevano recuperarlo».
«Alla fine con l'aiuto dei vicini abbiamo caricato il capriolo in macchina e l'abbiamo portato all'Enpa, dove Gianfranco si è congratulato con noi perchè cosi facendo gli abbiamo salvato la vita».

A raccontarci del loro arrivo al centro e delle problematiche legate ai recuperi stradali il coordinatore regionale Fvg dell'Enpa Gianfranco Urso.
«Verso le 20 di ieri sera ci è arrivato un capriolo maschio, ferito ad un fianco e al volto,  nulla di grave. Fortunatamente ce lo ha portato il signore. È un piacere vedere che ci sono persone come lui. Più passanti -continua - si erano fermati intorno al capriolo sul luogo dell'incidente cercando soccorsi ma nessuno è intervenuto. Tutti quelli contattati fornivano degli altri numeri di telefono ai quali non rispondeva nessuno».

«Con oggi - dichiara il volontario - torniamo quindi sulla strada per il recupero animali, almeno di giorno dalle 8 alle 20. Speriamo che il servizio pubblico intervenga almeno in orario notturno».
«Devono intervenire sempre i volontari, che ricordiamo agiscono a titolo completamente gratuito, e sono già qui in sede dalle 6 del mattino. Solo ora - conclude - abbiamo quasi 110 soggetti giovani che devono essere nutriti ogni due ore».

 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investono un capriolo e scappano

TriestePrima è in caricamento