Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Altopiano Carsico / località Fernetti

Picchiò a sangue un connazionale in Sardegna, "beccato" a Trieste 12 anni dopo

Si tratta di un cittadino di origini rumene che nel 2008 era stato condannato a cinque anni e tre mesi per minacce e lesion aggravate. Arrestato dai carabinieri a Fernetti

I Carabinieri del Radiomobile di Aurisina hanno rintracciato e arrestato un cittadino romeno di 34 anni che deve scontare 5 anni e 3 mesi di reclusione per minacce e lesioni aggravate. Viaggiava con altri connazionali a bordo di un furgone che i militari hanno controllato nei pressi dell’ex valico di Fernetti. Dalle verifiche effettuate sui passeggeri del mezzo è emerso che il 34enne è ricercato perché nel 2008, nel sassarese, al culmine di una furiosa lite, aveva aggredito un connazionale ferendolo in modo serio. Il ragazzo aggredito era finito in ospedale in gravi condizioni mentre lui era stato arrestato dai Carabinieri, ma una volta scarcerato in attesa del processo aveva fatto perdere le proprie tracce.

Al termine delle formalità di rito è stato condotto al Coroneo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò a sangue un connazionale in Sardegna, "beccato" a Trieste 12 anni dopo

TriestePrima è in caricamento