Martedì, 16 Luglio 2024
Il latitante / S. Vito - S. Andrea / Via Carlo Combi

Borseggiatore seriale ruba al bancomat e viene arrestato: "beccato" un anno dopo la fuga

La storia ha inizio sul finire dell’agosto dello scorso anno, quando il 28enne aveva borseggiato un uomo allo sportello postale di via Combi

TRIESTE - Aveva rubato il portafoglio a una persona che prelevava soldi al bancomat ma era riuscito a dileguarsi arrestato ma era riuscito a darsi alla fuga. E' stato poi riconosciuto dai carabinieri e accompagnato al Coroneo circa un anno dopo. La storia ha inizio sul finire dell’agosto dello scorso anno: un cittadino di Trieste aveva effettuato un prelievo di contante allo sportello postale di via Combi. Successivamente si era recato in un bar nelle vicinanze dove è stato avvicinato da un giovane, che, con la scusa di chiedergli informazioni stradali, lo ha borseggiato, sottraendogli il portafoglio con una cospicua somma di denaro.

Accortosi del furto, l’uomo si è rivolto ai Carabinieri di via Hermet che hanno avviato le indagini con il coordinamento dalla Procura di Trieste. La visione dei filmati della zona e il riconoscimento da parte della vittima, hanno consentito di individuare l’autore del furto. Si tratta di un cittadino 28enne nato in Palestina e domiciliato a Trieste, recidivo nel tipo di crimine. A suo carico è stata quindi richiesta una misura cautelare, visti i precedenti. L’uomo si è reso però irreperibile fino ai giorni scorsi quando un Carabiniere, libero dal servizio nella zona di San Giacomo, lo ha riconosciuto chiamando in supporto una pattuglia del nucleo investigativo. Il cittadino straniero è stato quindi tratto in arresto ed accompagnato al Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatore seriale ruba al bancomat e viene arrestato: "beccato" un anno dopo la fuga
TriestePrima è in caricamento