Padre e figlio arrestati per spaccio di marijuana

In tutto tre persone arrestate dai Carabinieri, tra cui un padre 50enne con il figlio 22enne, entrambi con precedenti. I militari sono intervenuti in seguito a una lite coniugale in un condominio, ma si sono insospettiti sentendo un forte odore di marijuana

Nella serata di mercoledì 27 maggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di via Hermet hanno arrestato, in flagranza di reato, B.P. 55enne, I.S. 50enne e il figlio I.M. 22enne, tutti triestini, responsabili di cessione e spaccio di sostanze stupefacenti. Durante un intervento per dissidi tra coniugi, nella corte condominiale interessata dall’intervento, i militari hanno notato B.P., conosciuto perché pregiudicato per vari reati, intento a parlottare con altri soggetti. Considerato l’atteggiamento sospetto, i carabinieri hanno deciso di controllarlo chiedendogli di esibire i documenti di identità, accompagnandolo per tale ragione fino all’ingresso della sua abitazione di lì non molto distante.

Giunti sull’uscio dell’appartamento, i militari sono stati investiti da un forte odore di marijuana proveniente dal suo interno, motivo per il quale hanno deciso di procedere alla perquisizione domiciliare. L’attività di ricerca ha consentito il rinvenimento di oltre 60 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione. Tali elementi permettevano di arrestare B.P., collocandolo, al termine delle incombenze di rito, in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivi approfondimenti investigativi consentivano, in poco tempo, di risalire alla fonte di approvvigionamento della sostanza detenuta da B.P., individuata in I.S. e I.M., padre e figlio, i quali, con compiti di rispettivamente corriere e custode dello stupefacente, ne curavano lo spaccio sulla piazza triestina. È stato quindi condotto un blitz all’interno dell’abitazione dei due congiunti, sottoponendola ad accurata perquisizione che ha permesso  di rinvenire ulteriori 50 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il taglio ed il confezionamento, nonché la somma in contanti di 300 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. Considerati i presupposti e gli elementi emersi a carico di I.S. e I.M., entrambi pregiudicati, al termine degli accertamenti di rito, sono stati arrestati e condotti al Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento