Cronaca

La Caritas di Trieste vince un premio internazionale con il progetto per l'inclusione sociale dei senzatetto

Si tratta del premio Ending Homlessness Awards, vinto con il progetto Housing First. Il premio è stato organizzato da Feantsa, la Federazione europea di organizzazioni nazionali che lavorano con i senzatetto

La Caritas di Trieste porta a casa il bronzo nel prestigioso premio internazionale Ending Homlessness Awards per il progetto Housing first. Il premio è organizzato da Feantsa, la Federazione europea di organizzazioni nazionali che lavorano con i senzatetto, l'unica organizzazione non governativa focalizzata esclusivamente sull'assistenza ai senza fissa dimora. Un riconoscimento che va a tre progetti finanziati con fondi europei per reinserire queste persone nella società.

Il progetto Housing First

Il progetto vincitore portato avanti dalla Caritas diocesana di Trieste assieme alla Cooperativa Sociale Lybra, si è concretizzato con l'accoglienza di 20 persone residenti in dieci appartamenti messi a disposizione del Comune di Trieste. Alla conclusione della prima fase, 16 persone avevano raggiunto un buon livello di autonomia e hanno continuat il loro percorso di vita senza il supporto dell’equipe di progetto. L'iniziativa ha supportato inoltre 362 persone attraverso l’Emporio della Solidarietà, tra cui 116 minori, 26 anziani e 14 persone disabili.

La premiazione si è tenuta durante la conferenza Combatting Homelessness – A priority of our Social Europe, durante la quale i governi di tutti i Paesi europei si sono impegnati ad azzerare il numero di persone senza dimora entro il 2030. La Conferenza è stata l’occasione per varare la piattaforma digitale a sostegno dei progetti di lotta alla homelessness e per condividere le esperienze dei membri partecipanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Caritas di Trieste vince un premio internazionale con il progetto per l'inclusione sociale dei senzatetto

TriestePrima è in caricamento