I festeggiamenti

In Carso vince Opicina, a Muggia è trionfo Brivido, domani la sfilata a Trieste

Grande attesa per il ritorno del corso mascherato nel capoluogo regionale. Al Kraski Pust vincono i padroni di casa, mentre nella località rivierasca la Brivido vince per la ventisettesima volta. Tutto il programma degli ultimi giorni

TRIESTE - Al Kraski Pust di Opicina vincono i padroni di casa, mentre a Muggia è trionfo targato Brivido. In attesa del grande corso mascherato che a Trieste domani martedì 21 febbraio "chiuderà" le sfilate del territorio, i festeggiamenti per il Carnevale hanno invaso la località carsica e il comune rivierasco. Migliaia gli spettatori che hanno assistito, rispettivamente sabato e domenica, agli eventi in programma. Grandi sfilate, carri allegorici e entusiasmo alle stelle. Alle premiazioni organizzate al Prosvetni Dom di Opicina è stata la stessa compagnia di casa a vincere. A Muggia la Brivido porta a casa la ventisettesima vittoria in sessantanove edizioni. 

Il Palio di Trieste

A Trieste, dopo le sfilate rionali, ecco che domani andrà in scena il ventinovesimo Corso mascherato valido per il “Palio di Trieste”, concorso a cui partecipano i rioni di Cittavecchia/San Giusto, Servola, Roiano, Barriera Vecchia, San Giovanni, Valmaura e San Giacomo. Partenza da piazza Oberdan alle 14 e arrivo un paio di ore dopo in piazza Unità d'Italia. La sfilata sarà commentata dallo speaker Maurizio Testi, da dieci anni voce ufficiale del Carnevale di Trieste. I rioni in gara tenteranno di scippare lo scettro a Roiano, attuale detentore ed ultimo vincitore del Palio. La sfilata si snoderà lungo via Carducci, via Reti, corso Italia e piazza della Borsa. 

Il mercoledì delle ceneri

In serata, la festa si sposterà nei locali di Servola dove poi, alla mezzanotte, si terrà la veglia funebre per il povero Cornelio. Ultimo spettacolare atto del Carnevale, il Mercoledì delle Ceneri con il rituale Funerale che si terrà sia a San Giovanni che a Servola. A San Giovanni il Funerale del Carnevale organizzato dalla Proloco San Giovanni-Cologna prevede il ritrovo alle 14.30 davanti al Bar San Giovanni di piazzale Gioberti, dove verrà salutato il mitico “Cianeto” “El Mulo Maledeto”, l’ultimo Re già ottantenne sceso dal trono. Il regnante, dopo essere stato bruciato con lo spirito spanto dell’alcol delle vigne nostrane, si recherà miracolosamente a trovare il suo indimenticabile cugino “Lalo” per i consueti “bagordi” a Servola. A Servola, infine, il Corteo funebre partirà alle 15.30 con moglie, amante e figli addolorati per concludersi con il consueto e pittoresco rogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Carso vince Opicina, a Muggia è trionfo Brivido, domani la sfilata a Trieste
TriestePrima è in caricamento