Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Carnevale di Trieste, apertura in piazza Unità con consegna delle Chiavi a Re e Regina

Migliaia le maschere e mascherine, in prevalenza bambini, che ieri mattina hanno affollato piazza Unità per assistere all'arrivo del Re Carlo Ottavo e della Regina Elisabetta, attorniati da un folto Corteo composto da maschere di tutti i rioni cittadini

Una bella giornata di sole ha salutato domenica 8 febbraio 2015, la consegna delle Chiavi al Re e alla Regina del Carnevale per quella che è simbolicamente la presa della Città da parte delle maschere. In migliaia le maschere e mascherine, in prevalenza bambini, che ieri mattina dalle 11.00 hanno affollato piazza dell'Unità d'Italia per assistere all'arrivo del Re Carlo Ottavo e della Regina Elisabetta Unq uarto su una carrozza a cavalli, attorniati da un folto Corteo composto da maschere in rappresentanza di tutti i rioni cittadini.

La cerimonia ha avuto luogo con il consueto accompagnamento musicale della Banda Refolo, che ha rallegrato i presenti eseguendo i classici motivi del Carnevale, da “Brasil” a “Rosamunda”. L'assessore comunale allo Sviluppo e Attività economiche, Edi Kraus, consegnando le Chiavi della Città a Re e Regina, ha formulato i migliori auguri di buon divertimento e di un buon carnevale da festeggiare senza eccessi. Il presidente del Comitato di Coordinamento per il Carnevale di Trieste, Roberto de Gioia, ringraziando il Comune per il sostegno e la co-organizzazione (il Carnevale di Trieste si svolge con il sostegno chiavi 3-2del Comune di Trieste, co-organizzatore dell'evento, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e grazie alla collaborazione di Trieste Trasporti e AcegasApsAgma, nonché dei Supermercati Zazzeron), ha ricordato l'impegno di tutti i rioni cittadini e ha illustrato il programma dei prossimi giorni di festa. Presente sul palco anche il consigliere comunale Franco Bandelli, che come ogni anno seguirà la partenza del corso mascherato di martedì Grasso, 17 febbraio.

E mentre fervono gli ultimi frenetici ritocchi nel capannone ex deposito bus di via Valmaura dove i 9 rioni in lizza stanno ultimando i loro carri per la sfilata, Trieste da oggi e fino a mercoledì prossimo si immergerà nel festoso clima di Carnevale, pronta a ospitare la 24esima edizione del Corso Mascherato che assegnerà l'ambito Palio di Trieste detenuto da Cologna. E anche quest'anno quello di Trieste sarà un Carnevale per tutti, grandi e piccini, singoli e gruppi. Tutti quanti avranno come sempre l'opportunità di iscriversi gratuitamente e prendere parte alla sfilata cittadina concorrendo all'assegnazione dei premi riservati alle maschere più belle secondo quella che rimane la principale caratteristica del Carnevale di Trieste.

Da giovedì 12 febbraio e fino al 16 febbraio saranno aperte le iscrizioni gratuite – riservate ai gruppi e alle maschere singole (sia adulti che bambini) – e per tutte le informazioni del caso sarà attivo l'Infopoint allestito presso la sala ex Aiat di piazza Unità ogni giorno dalle 16 alle 19 (sabato anche dalle 11 alle 13 e domenica solo dalle 11 alle 13). Corsi mascherati e sfilate rionali con protagonisti anche gli alunni delle scuole e i bambini dei Ricreatori comunali sono in programma come ogni anno per un'intera settimana a Servola, San Giovanni, Roiano, Borgo San Sergio e Barriera Vecchia (dove si svolgerà in collaborazione con la V Circoscrizione).

Quest'anno saranno nove i rioni che si contenderanno il “Palio” 2015 (detentore, Cologna che lo ha messo in bacheca per la seconda volta consecutiva chiavi 5-2l'anno passato): saranno (in ordine di sfilata) San Giovanni, Melara, Servola, Valmaura, Cittavecchia San Giusto (che partecipa per la prima volta), Borgo San Sergio, Roiano, Cologna, Roiano e Barriera Vecchia.
Il percorso del Corso mascherato sarà per la quasi totalità quello classico, dimostratosi nel corso degli anni il più congeniale oltre che suggestivo, con una piccola variazione: per agevolare il servizio di trasporto pubblico, la sfilata non transiterà da piazza Goldoni e quindi da piazza Oberdan si snoderà lungo via Carducci, via Reti, via Imbriani e Corso Italia per sfociare in piazza dell'Unità d'Italia, dove si concluderà e dove, in attesa e al termine delle premiazioni, si scatenerà il ballo con i dj Mauro Manni e Virus.

Anche quest'anno saranno soprattutto i bambini delle scuole e dei Ricreatori comunali (molto ampio il programma che coinvolge i servizi educativi integrati del Comune di Trieste) i veri protagonisti della festa. Il ricreatorio Gentilli parteciperà alla sfilata del Corso delle Serve il Giovedì Grasso, il ricreatorio Brunner sfilerà a Roiano con costumi preparati sul tema del Carnevale di Venezia, il ricreatorio Nordio parteciperà alla sfilata del Rione di San Giovanni e i ragazzi del Cobolli parteciperanno Giovedì Grasso all'apertura del Carnevale a Muggia. Altre feste, rivolte a diverse fasce di età, sono in calendario in tutti gli altri Ricreatori (dettagli su orari e sulle varie iniziative ed attività presso le varie strutture).

A grande richiesta tornerà anche la Discoteca in piazza per i più piccoli sabato 14 febbraio dalle ore 14 e domenica mattina alle ore 10.
A Servola, la culla del Carnevale Triestino, per tutta la settimana, com'è tradizione secolare, rimarranno aperte trattorie, osterie, circoli e osmize per offrire ospitalità e ristoro con sottofondo musicale alle maschere e mascherine. Non mancherà anche il tradizionale concorso “Maschera col volto” con premi alla maschere più belle e forti del successo della passata edizione dedicata alla “più bona jota servolana”, quest'anno si premieranno i migliori “Fasoi e luganighe”. 

Spazio infine anche all'abituale concorso fotografico aperto ai fotoamatori sul tema “Scatta il Carnevale”, svolto in collaborazione con l'associazione chiavi 2-2Fotonordest, che mette in palio premi per i tre primi classificati. La partecipazione è gratuita e il termine ultimo per la consegna delle opere è fissato per il 1° marzo 2015. Informazioni su www.fotonordest.com o info@fotonordest.com.
Concorso fotografico anche al Circolo Arci “Falisca” di Servola con la quarte edizione di “Pierina, la vedova de Cornelio” a iscrizione gratuita. Consegna delle stampe entro il 26 febbraio e premiazioni il 28 febbraio alle ore 18 presso la sede del circolo in via Soncini 191.
Al Carnevale di Trieste sarà dedicato anche un nuovo sito internet, online all'indirizzo www.carnevaleditrieste.it, dove reperire tutte le informazioni sul Carnevale 2015, mentre dall'anno scorso è attivo su facebook il gruppo con tutte le notizie e le immagini in tempo reale della manifestazione.

Il Carnevale di Trieste si svolge con il sostegno del Comune di Trieste, co-organizzatore dell'evento, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e grazie alla collaborazione di Trieste Trasporti e AcegasApsAgma, nonché dei Supermercati Zazzeron.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale di Trieste, apertura in piazza Unità con consegna delle Chiavi a Re e Regina
TriestePrima è in caricamento