Martedì, 23 Luglio 2024
La mozione

Caro bollette, la mozione della lista Dipiazza per aiutare famiglie e imprese

Cason: "Sia la materia prima luce, sia la materia prima gas sono quasi raddoppiati rispetto al 2021. Urgente promuovere protocolli con società fornitrici"

In seguito al rapido aumento dei prezzi delle bollette di luce e gas la lista Dipiazza ha presentato una mozione per intervenire a sostegno delle famiglie e delle imprese. La mozione, trattata in commissione e già accolta favorevolmente dall'assessore Grilli, sarà discussa nei prossimi consigli. Il testo spiega che "dal primo gennaio 2022 stiamo assistendo a rincari sulle bollette di luce e gas senza eguali: l’energia elettrica è aumentata del 55%, mentre il gas ha subito un aumento del 41,8%. Questo perché sia la materia prima luce, sia la materia prima gas sono quasi raddoppiati rispetto al 2021".

Visto il carattere temporaneo degli aiuti governativi emergenziali, i consiglieri della lista Dipiazza chiedono al sindaco ulteriori impegni: promuovere protocolli con le società fornitrici di energia elettrica e gas per la rateazione delle bollette nei casi di constatata difficoltà da parte dell’utente, avviare una campagna di informazione al fine di stimolare comportamenti responsabili degli utenti nell’impiego dell’energia elettrica e del gas metano, anche mediante le tecnologie attualmente disponibili e verificare la presenza di finanziamenti a livello nazionale e regionale per gli utenti in difficoltà economica.

Così dichiara il capogruppo della lista Roberto Cason: "Da un anno a questa parte gli aumenti delle bollette sono sotto gli occhi di tutti, in alcuni casi sono addirittura triplicati. Dobbiamo individuare urgentemente misure a sostegno delle famiglie con redditi bassi affinché non incorrano in stacchi per morosità, ma anche sostenere gli utenti che, per effetto degli aumenti, subiscono un peggioramento della vita quotidiana. Anche le imprese che utilizzano molta energia elettrica o gas – come le cucine dei ristoranti - sono in difficoltà. In questi giorni si parla molto di ulteriori aumenti conseguenti il conflitto in Ucraina. Il rischio è alto ed è nostro dovere intervenire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, la mozione della lista Dipiazza per aiutare famiglie e imprese
TriestePrima è in caricamento