Carta famiglia: 6,7 milioni di euro dalla Regione per abbattere i costi dell'energia elettrica

Le domande per ottenere i benefici dovranno essere presentate al Comune tra il 6 marzo e l'11 maggio

Ammontano a 6,7 milioni di euro le risorse che la Regione metterà a disposizione, attraverso la Carta famiglia, a favore dei cittadini per abbattere i costi della bolletta dell'energia elettrica sostenuti nel 2017.
Lo ha deciso la giunta regionale approvando, su proposta dell'assessore alla Salute, una specifica delibera.
Oltre alle risorse, che sono pari a quelle del 2016, il provvedimento stabilisce quali siano i valori massimi del beneficio per coloro che hanno un Isee non superiore ai 30 mila euro.
In particolare, vengono individuati quattro scaglioni a seconda della somma totale delle bollette pagate nonché tre fasce di sostegno (bassa, media e alta).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel caso di una spesa complessiva pari a 600 euro, l'intensità del beneficio è rispettivamente di 130, 195 e 260 euro, mentre se i costi oscillano tra i 600,1 e i 1000 euro, il sostegno sarà di 170, 255 e 340 euro. Per lo scaglione successivo (da 1000,1 a 1500 euro), è previsto un beneficio di 210, 315 o 420 euro mentre oltre i 1500 euro diventerà di 260, 390 e 520 euro. Per tutti e quattro gli scaglioni non va computato l'importo relativo al canone di abbonamento alla televisione per uso privato.
Le domande per ottenere i benefici dovranno essere presentate al Comune che rilascia la Carta famiglia tra il 6 marzo e l'11 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento