rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Casa delle Culture come Auschwitz, Tuiach indagato per istigazione all'odio razziale

È stato indagato anche il creatore della vignetta stessa

Il pugile e candidato nelle fila della Lega Nord Fabio Tuioach è stato indagato per istigazione all'odio razziale a seguito del "mi piace", messo una decina di giorni fa all'immagine pubblicata su Facebook in cui era ritratta la Casa delle Culture sovrastata dalla scritta che si trovava all'entrata del campo di sterminio di Auschwitz. È stato indagato anche il creatore della vignetta stessa.

«Oggi  - riporta Tuiach sul suo profilo Facebook - ho un bell'articolo sulla stampa locale perché sono stato denunciato a causa di un mi piace messo su una vignetta in cui mi hanno taggato!! La stampa del PD però ha scritto poche righe quando la mia famiglia è stata minacciata di morte perché leghista, tutto ovviamente regolarmente denunciato e provato dalla polizia... attenzione però a come mettete i mi piace, noi siamo i cattivi dicono»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa delle Culture come Auschwitz, Tuiach indagato per istigazione all'odio razziale

TriestePrima è in caricamento