Evade centinaia di migliaia di Euro, denunciata casa di riposo per anziani

La Guardia di Finanza ha effettuato le verifiche e ha scoperto un giro di qualche centinaia di migliaia di Euro evasi. La struttura ospita circa una trentina di ospiti, la maggior parte tutte persone anziane. Aperto un fascicolo dalla Procura della Repubblica

Una casa di riposo di Trieste non dichiarava i propri ricavi e per questo la Guardia di Finanza del I Gruppo ha denunciato il titolare alla Procura della Repubblica per omessa dichiarazione. La denuncia è scattata dopo che i finanzieri avevano sottoposto a verifica fiscale la struttura e avevano riscontrato l'irregolarità nel non aver trasmesso le dichiarazioni dei redditi. 

Il periodo 

La dchiarazioni mancanti sono quelle che vanno dal 2015 ad oggi e la Procura ha aperto un fascicolo nei confronti del titolare, del quale proprio per ragioni di riservatezza e in presenza di un procedimento penale in corso, sono state omesse. L'omessa dichiarazione non rappresenta un reato di per sé, ma in questo caso l'imposta evasa era superiore ai 50 mila Euro all'anno. Per questo il titolare ha assunto la veste di "evasore totale". 

La casa di riposo 

Per quanto riguarda le Informazioni sulla struttura operante nella provincia di Trieste, la casa di riposo in questione ha circa una trentina di ospiti e si tratta di una struttura dove sono accolte persone anziane. L’attività è stata sviluppata anche grazie ai dati acquisiti presso il Comune di Trieste nell’ambito della collaborazione istituzionale volta al contrasto dell’evasione fiscale.  In particolare, i dati relativi al numero ed alla durata dei soggiorni presso la struttura in questione sono stati elaborati e integrati con le informazioni messe a disposizione dalle banche dati in uso alla Guardia di Finanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento