menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case di riposo e Covid: un terzo delle persone testate è risultato positivo da aprile

Asugi diffonde gli esiti dei tamponi effettuati al 21 aprile su operatori e ospiti delle strutture delle case di riposo sul territorio. Su 94 residenze censite (con 3.611 ospiti) l’attività si è concentrata finora sulle 65 strutture considerate prioritarie

Sono 301 gli anziani ospiti delle case di riposo che hanno avuto un tampone positivo, il 33% delle 904 persone testate, che rappresentano a loro volta il 30% del totale degli ospiti in tutte le residenze per anziani del territorio coperto da Asugi. Questo si evince dagli esiti dei tamponi effettuati al 21 aprile su operatori e ospiti delle strutture. Su 94 residenze censite (con 3.611 ospiti) l’attività si è concentrata finora sulle 65 strutture considerate prioritarie (3.090 ospiti) in base al gradiente di rischio riscontrato a causa della promiscuità con altri residenti e tipologia di pazienti. In queste 65 strutture sono stati effettuati tamponi a 904 persone secondo criteri clinici di priorità. Nel tempo sono stati eseguiti più tamponi alla stessa persona, per un totale di 1.269 tamponi di cui 868 (68,4%) sono risultati negativi, mentre 378 (29,8%) sono stati riscontrati positivi.

49 residenze esenti da contagio

Come anticipato, 301 persone su 904 (33%) hanno avuto un tampone positivo nel loro decorso clinico. Essendo i tamponi ripetuti nel tempo, l’ultima rilevazione sulle stesse 904 persone segnala 264 riscontri positivi (29,2%), mentre il numero dei negativi sale a 633 (70%), con un 0,8% di risultati incerti da ripetere. La distribuzione delle persone positive nelle case di riposo non è però omogenea in quanto vi sono 49 residenze per ora esenti da contagio (nelle quali si è effettuata l’indagine per il momento sulle persone maggiormente fragili), alcune con percentuali bassissime di ospiti con tampone positivo ed altre invece maggiormente impegnate.

Queste ultime stanno ricevendo il massimo supporto da parte degli operatori di ASUGI per erogare assistenza adeguata all’incrementato fabbisogno. In questi giorni sarà completata la ricognizione diagnostica su tutte le Strutture e verrà aumentato il numero di ospiti sottoposti a tampone fino, alla copertura dell’intero numero dei residenti. Si stanno monitorando anche gli operatori attivi nelle residenze esaminate. Al momento risultano esserci un centinaio di positività in sedici strutture. Il numero dei tamponi effettuati finora agli operatori è di 1.051.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il deserto del Sahara ricoperto di neve: le foto sono virali

social

Cucina triestina: la ricetta dei capuzi garbi in tecia

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento