Cronaca

Dal Comune una casetta di legno per gli "Amici del Bunker": diventerà uno spazio dedicato ai giovani

L'assessore Giorgi alla consegna delle chiavi: “Importante recuperare spazi inutilizzati affinché la cittadinanza possa riappropiarsene, valorizzarli e poterli utilizzare per il bene comune di tutti”.

Da oggi l'Associazione Sportiva Dilettantistica di pesca sportiva "Amici del Bunker", grazie al Comune di Trieste, ha a disposizione un nuovo spazio. Si tratta di una casetta di legno concessa in comodato gratuito all'associazione. Alla consegna delle chiavi, tenutasi questa mattina, sono inervenuti l’assessore ai Servizi generali, Valorizzazione immobiliare e Volontariato Lorenzo Giorgi, Alfonso Lattanzio e Franco Mancinelli, rispettivamente presidente e vice dell’ASD “Amici del Bunker”, il consigliere comunale Michele Babuder e il direttore del Servizio Valorizzazione immobiliare Luigi Leonardi.

"Oggi diamo a chi opera sul territorio la possibilità di dare qualcosa agli altri” ha dichiarato Giorgi, evidenziando l'importanza di “recuperare spazi inutilizzati affinché la cittadinanza possa riappropiarsene, valorizzarli e poterli utilizzare per il bene comune di tutti”. “Questo piccolo caratteristico edificio in legno – ha aggiunto il consigliere comunale Michele Babuder, promotore di questa concessione – potrà così essere rivitalizzato da parte dell’ASD “Amici del Bunker” e messo a disposizione in particolare dei giovani, migliorando anche la sicurezza dell’area”. Parole di gratitudine e apprezzamento per il Comune di Trieste sono venute sia dal presidente Lattanzio che dal vice Mancinelli, che hanno inoltre confermato l’impegno degli “Amici del Bunker” per recuperare e valorizzare la piccola struttura, che sarà utile soprattutto per i giovani e dove troverà spazio anche una piccola video biblioteca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Comune una casetta di legno per gli "Amici del Bunker": diventerà uno spazio dedicato ai giovani

TriestePrima è in caricamento