Nuovo caso all'ex Cavarzerani, tamponi per tutti i migranti

Registrato un caso di positività nella vecchia struttura militare. Durante l'estate era stata dichiarata zona rossa

Nuovo caso di positività al Covid-19, registrato nella giornata di oggi, all'ex caserma "Cavarzerani" di via Cividale a Udine, che attualmente ospita 197 migranti. Lo ha comunicato il vice presidente della Regione e assessore alla sanità Riccardo Riccardi. A questo punto, secondo quanto riferito dell'esponente della Giunta Fedriga, si rendono necessari i tamponi per tutti gli ospiti della struttura di accoglienza. Recentemente, a causa di situazioni analoghe, l'ex caserma venne dichiarata "zona rossa", con il conseguente blocco in entrata e uscita, suscitando diverse polemiche e la protesta dei migranti.
Schermata 2020-10-05 alle 15.32.11-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento