Caso Principe, chi sono gli advisor chiamati a gestire la crisi

Ieri 4 dicembre il gruppo Kipre ha pubblicato una nota in cui dava i nomi dei cinque advisor incaricati dall’azienda di gestire il delicato momento che gli stabilimenti di Trieste e San Daniele stanno attraversando. Vediamo i loro curriculum e le esperienze professionali

Ieri 4 dicembre il gruppo Kipre ha pubblicato una nota in cui dava i nomi dei cinque advisor incaricati dall’azienda di gestire il delicato momento che gli stabilimenti di Trieste e San Daniele stanno attraversando. Dopo la notizia emersa da un annuncio a pagamento pubblicato su Il Sole 24 Ore da parte della famiglia Dukcevich, intenzionata a passare la mano, e la “battaglia” a colpi di comunicati dei sindacati, l’azienda ieri sera ha fatto i nomi dei professionisti che dovranno monitorare la situazione e gestire la crisi del colosso dei prosciutti. Abbiamo fatto le nostre ricerche e di seguito pubblichiamo i “ritratti” dei cinque advisor. 

Mattia Persiani

È fondatore dell’omonimo Studio Legale, creato nel 1973. Persiani è stato patrocinatore avanti alla Suprema Corte di Cassazione dal 1963. Vanta un curriculum da accademico. Infatti, è stato Professore emerito di diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma “La Sapienza” nonché Presidente del Comitato scientifico dell’Associazione Giuslavoristi Italiani. È inoltre Giudice per la Regione Abruzzo della Fondazione Italiana Sports Equestri (CONI). Ha insegnato diritto del lavoro nelle Università di Pescara (1963), Sassari (1964-1970); Venezia Cà Foscari (1971-1978); è stato Segretario generale dal 1974 al 1980 e, poi, Presidente dal 1994 al 1997 dell’Associazione Italiana di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale.

Fondatore e direttore della Rivista “Argomenti di diritto del lavoro” edita dalla Cedam dal 1995; è condirettore del Trattato di Diritto del lavoro edito dalla Cedam in dieci volumi; componente della Direzione della Rivista “Giurisprudenza Italiana” (fondata nel 1849) con responsabilità per la rubrica Diritto del lavoro; referente per la rivista “Responsabilità civile e previdenza”.

È stato Direttore della Scuola di specializzazione in diritto sindacale del lavoro e della previdenza sociale dell’Università di Roma “La Sapienza” dal 1997 al 2001; è stato membro (dal 1990) e poi (dal 1995 al 2009) Presidente del Collegio di Conciliazione e Arbitrato dell’Ufficio del lavoro della Sede Apostolica ed è stato (dal 1991 al 2009) Giudice del Tribunale Superiore Magistrale d’Appello del Sovrano Militare Ordine di Malta e di questo è, ora, componente della Consulta giuridica.

È Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana; Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine di San Gregorio Magno; Cavaliere di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta; Cavaliere ufficiale dell’Ordine di Sant’Agata della Repubblica di San Marino.

matt-pers-1-2

Giovanni Beretta

Nel curriculum di Beretta si legge che è “nato a Brescia il 23 novembre 1968, è laureato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Avvocato dal 1997 e Socio della Associazione Professionale “Studio Legale Persiani” dal 2010. Si occupa da sempre del contenzioso e della consulenza in materia giuslavoristica, previdenziale e sindacale”. Inoltre ha tenuto docenze presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione È inserito nell’Albo dei consulenti del FormezItalia, presso il quale ha tenuto docenze.

beretta-1-2

Vincenzo Ussani d’Escobar

Nato a Roma il 13 luglio 1971 ha un diploma di maturità conseguito presso il liceo classico Istituto Villa Flaminia – S. Giuseppe de Merode in Roma. Laurea di Dottore in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma. Abilitato alla professione Forense ed iscritto presso il competente Albo dell’Ordine degli Avvocati di Roma, Avvocato Cassazionista. Svolge insegnamento presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale in materia di “crisi e risanamento di impresa” ed in particolare per quanto attiene i profili di “Sviluppo e ristrutturazione d’impresa” nell’alveo del Corso di Laurea in Economia e Diritto d’Impresa. Il sito TrasportoEuropa riporta che a ottobre del 2017 d’Escobar è stato condannato, in primo grado a tre anni per la vicenda della RBD Armatori. L’accusa è quella “di avere sostenuto i soci di RBD in questa operazione per sottrarre al Fisco italiano oltre dieci milioni di euro”. Non abbiamo trovato una foto di d'Escobar. 

Giampiero Martini

Nato a Bologna il 10 luglio del 1955, esercita la sua professione di avvocato cassazionista con specializzazione in diritto civile, commerciale e concorsuale. Oltre ad essere Revisore Legale con esperienza pluriennale, nel 2008 è entrato a far parte dell’Albo degli Arbitri della Camera Arbitrale per i Contratti Pubblici presso l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture.

Giampiero Martini-2

Marco Lacchini

Nasce a Lecce il 5 luglio 1965. È Professore Ordinario di Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Cassino. Dal 2001 è Pro – Rettore Delegato presso lo stesso Ateneo. È Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Economia e Diritto d’Impresa. È Accademico Ordinario dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale e Socio Ordinario della Società Italiana di Storia della Ragioneria. Ha insegnato presso l’Università Europea di Roma, Università di Roma Tre e Università “La Sapienza”. Membro del Collegio di Direzione della Scuola di perfezionamento per le professioni legali presso l’Università Europea di Roma. Docenza e coordinamento presso il Master in Diritto Commerciale Internazionale e presso il Master in Diritto della Crisi d’Impresa, Università Sapienza di Roma. Dottore Commercialista, è anche Revisore Legale iscritto nell’apposito registro di legge.

Lacchini-2-2

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Trauma cranico dopo un tuffo in Val Rosandra: soccorso un 17enne

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

  • Carico da oltre 9 tonnellate rovina addosso ad una macchina, illesi gli automobilisti

Torna su
TriestePrima è in caricamento