Cronaca

La variante indiana arriva in Slovenia: scoperto il primo caso

RIlevato su un campione prelevato il 20 aprile. A fine aprile risale il primo caso in Fvg. Non dimostrata un'eventuale resistenza della variante ai vaccini, primi dati da Israele confermano parziale efficacia dei sieri Pfizer e Moderna

Confermato il primo caso di variante indiana in Slovenia. L'Istituto di microbiologia e immunologia dell'Università di Lubiana ha rilevato questa tipologia di virus in un campione prelevato il 20 aprile da una persona tronata dall'India. Alla fine del mese scorso anche in Fvg era stata rilevata questa variante su un marinaio straniero risultato positivo.

La variante indiana

Al momento non si hanno dati certi sulla gravità dei sintomi causati dalla variante indiana, che secondo i primi riscontri sembrerebbe provocare una malattia più aggressiva e per alcuni esperti, tra cui il virologo Andrea Crisanti, potrebbe essere più contagiosa. "E' una variante che genera cluster molto numerosi - ha spiegato Crisanti -, probabilmente ha un indice di infettività alto. In India ha completamente soppiantato la variante inglese. Poi ha due mutazioni nella regione che funziona da bersaglio per gli anticorpi neutralizzanti, quindi si ritiene che in qualche modo possa sfuggire al vaccino". 

Resistente ai vaccini?

Una possibile resistenza ai vaccini attualmente in circolazione, tuttavia, non è ancora stata dimostrata. Secondo i primi dati da Israele, tuttavia, i vaccini a Mrna (Pfizer-BioNTech e Moderna) sono almeno parzialmente efficaci contro la variante indiana, almeno per contenere le forme gravi del Covid 19, come ha confermato anche il responsabile della strategia di vaccinazione dell'Ema, Marco Cavaleri. Per quanto riguarda Astrazeneca e Johnson & Johnson non ci sono ancora dati relativi all'India.

Covid e variante indiana, Monfalcone chiede a Fincantieri di non assumere stranieri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La variante indiana arriva in Slovenia: scoperto il primo caso

TriestePrima è in caricamento