Cronaca Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza del Ponterosso

Cason: "Fontana del Giovanin venga ripristinata"

La mozione presentata dal consigliere della Lista Dipiazza perché "una fontana senza acqua non ha senso". Il ripristino anche in termini di immagine turistica

Roberto Cason (List Dipiazza) ha avanzato la mozione per riattivare la fontana del "Giovanin" di piazza Ponterosso. La decisione del consigliere comunale viene motivata dal fatto che, come si legge nella nota stampa, la fontana è "a secco ormai da anni anche a seguito del restauro della stessa risalente al 2012 e della riqualificazione della pavimentazione di Piazza Ponterosso terminata recentemente". 

La proposta

Cason ha proposta la mozione durante i lavori della seduta della IV Commissione Consiliare del Comune di Trieste tenutasi ieri. Trattasi di un monumento, parte del patrimonio artistico della città di Trieste, che merita di essere valorizzato, in ogni caso una fontana senz'acqua non ha senso. Necessiterà - riporta Cason -  di una manutenzione interna, alla vasca per il contenimento dell’acqua e per il collegamento idrico, utile a riottenere, dopo tanti anni, lo zampillo dell’acqua dalle tre bocche e dal putto centrale “Giovanin”. 

Le richieste dei cittadini e la risposta del Comune

"La mozione - continua Cason - è frutto di richieste e segnalazioni da parte dei cittadini e da parte dei turisti un po’ delusi nel trovare la fontana a “secco”. L'assessore comunale ai lavori pubblici Elisa Lodi ha accolto favorevolemente la richiesta del consigliere. Gli ultimi interventi sulle fontane in città risalgono all’inizio del 2016 quando sono state ripristinate le due fontane del palazzo del Lloyd Triestino a seguito della richiesta dell’allora consigliere regionale Bruno Marini.

Una questione di immagine

Il ripristino della fontana di Piazza Ponterosso, a seguito del riconoscimento di Trieste quale "Città turistica" e dell'imponente afflusso di turisti in città negli ultimi tempi, è sicuramente - conclude Cason - un intervento importante in termini di immagine.

La fontana 

Il puttino viene chiamato Giovanin de Ponterosso, per il fatto che l'acqua che lo alimentava proveniva dal rione di San Giovanni. Una particolarità legata alla piazza è che in origine le fontane del Mazzoleni dovevano essere due: la seconda, vale a dire quella raffigurante Nettuno, venne collocata in piazza della Borsa dove ancora oggi si può ammirare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cason: "Fontana del Giovanin venga ripristinata"

TriestePrima è in caricamento