rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Castello di Miramare: 1,8 Mln di Euro per Giardino, Serre, Muraglioni Ecc...

Su proposta dell'assessore alla Programmazione, Sandra Savino, la Giunta Regionale ha provveduto ad autorizzare la conclusione dell'Accordo di Programma che definisce nel dettaglio gli impegni reciproci di ministero per i Beni e le Attività...

Su proposta dell'assessore alla Programmazione, Sandra Savino, la Giunta Regionale ha provveduto ad autorizzare la conclusione dell'Accordo di Programma che definisce nel dettaglio gli impegni reciproci di ministero per i Beni e le Attività Culturali e Regione Friuli Venezia Giulia in ordine alla valorizzazione del parco del Castello di Miramare, a Trieste.

Il programma di interventi cui si fa riferimento è riconducibile, essenzialmente, a tre tipologie di opere che si intende porre in essere, il cui valore si aggira su 1,8 milioni di euro, dei quali 1,2 milioni già assegnati dal ministero per i Beni e le Attività Culturali, ai quali si aggiunge il contributo regionale di 600mila euro.

"Finalmente si è innescato un processo virtuoso - ha dichiarato Savino - che mi auguro possa condurre in tempi ragionevoli alla valorizzazione dell'intera struttura, importante punto di riferimento per lo sviluppo sociale, culturale ed economico del Friuli Venezia Giulia nel suo insieme".

Il primo intervento concerne le migliorie e la messa in sicurezza del Parco del Castello, ivi compreso il restauro dei muraglioni a mare ed altri interventi sul patrimonio vegetale, oltre che il ripristino degli elementi decorativi ed architettonici della struttura.

Il secondo riguarda le serre storiche, un tempo destinate alla crescita delle piante ed a particolari sperimentazioni botaniche.
L'idea progettuale mira a ripristinarne la funzione originaria, anche in considerazione del particolare interesse architettonico che caratterizza la struttura (modello Glasshaus di Ottocentesca memoria, con la presenza di parti totalmente originali).

Infine, l'ultimo intervento si concentrerà sulla riqualificazione e rifunzionalizzazione dell'area cosiddetta delle serre nuove che al momento giace in stato di preoccupante degrado.

Le serre nuove potranno ospitare un nuovo Centro per la salvaguardia dei colibrì, recuperando l'esperienza pluriennale dell'esperimento sin qui condotto, qualora si verificassero le necessarie condizioni tecniche, giuridiche, economico-finanziarie e gestionali. Laddove ciò non dovesse verificarsi, le medesime strutture potranno trovare una diversa destinazione funzionale, sempre per attività che valorizzino il parco ed il museo storico, migliorandone la conoscenza e la fruibilità.

Il ministero per i Beni e le Attività Culturali ha classificato come prioritario il proprio interesse per questo importante museo storico, vista l'importanza anche per la comunità locale che ne fa ampio uso, e soprattutto in considerazione della ricchezza architettonica e culturale dell'intera struttura.

Il parco del Castello di Miramare, infatti, è posizionato tra le prime 20 attrazioni in Italia, e totalizza su base annua (dati 2010) più di 3,4 milioni di visitatori, 250mila dei quali estende la visita al museo storico del Castello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castello di Miramare: 1,8 Mln di Euro per Giardino, Serre, Muraglioni Ecc...

TriestePrima è in caricamento