Cronaca Via San Giusto

Spazi giovanili, atelier, sale espositive e musica: «Vogliamo far rivivere il Castello di San Giusto»

L'assessore alle Politiche giovanili e Cultura Giorgio Rossi ospite a "Sveglia Trieste" a Telequattro: «Ora il castello è un po' "stanco" con appena 50/55 mila visitatori all'anno»

«Il Castello di San Giusto ora è un po' "stanco", per noi invece deve essere un punto di riferimento: per adesso lo visitano solo 50/55 mila persone all'anno, contro il milione di turisti del Castello di Miramare: vogliamo rivitalizzarlo».

Giorgio Rossi, assessore alle Politiche giovanili e Cultura, ospite a "Sveglia Trieste" su Telequattro, ha annunciato una serie di iniziative volte a valorizzare il Castello che domina la città sull'omonimo colle: «Nell'ex "Bottega del vino" tutti quelli che si sono addentrati c’hanno rimesso le penne - ha spiegato l'assessore -. Ci sono degli spazi enormi che potrebbero diventare atelier, sale espositive, spazi gratuiti per attività artistiche e punto di ritrovo per i giovani; magari possiamo anche inserirci spettacoli teatrali e musicali».

«Iniziative che ovviamente strizzano l'occhio anche al turismo - sottolinea Rossi -, infatti l'idea è ti dare vista a queste attività tutto l'anno, a tutte le ore».

giorgio rossi tele4-2

«Quanto all'ex gasometro come spazio giovanile - risponde l'assessore al conduttore Bernardo Gulotta - se ne parla da ormai 20 anni, nei cassetti del Comune c’è anche un progetto per farne un planetario, ma di certo però c’è bisogno di investimenti importanti di cui al momento non siamo in possesso, né per la ristrutturazione né per la gestione stessa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spazi giovanili, atelier, sale espositive e musica: «Vogliamo far rivivere il Castello di San Giusto»

TriestePrima è in caricamento