rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
La decisione

Il Comune non rinnova la convenzione con la Fondazione Margherita Hack

L’Amministrazione comunale ha deciso che procederà all’istituzione di una Commissione Scientifica per decidere come, dove e con quali realtà catalogare il patrimonio librario.

Il Comune di Trieste informa che non è stata rinnovata la convenzione con la Fondazione Margherita Hack relativo al progetto di catalogazione del patrimonio librario del Fondo Margherita Hack e Aldo De Rosa. Catalogazione, per altro, mai avviata.

Con testamento olografo di data 17 giugno 2009 la prof. Margherita Hack ha manifestato la volontà di attribuire la sua personale biblioteca, composta da quasi 18.000 volumi, al Comune di Trieste. Tale volontà è stata recepita dal Comune di Trieste con Deliberazione Giuntale n.481 del novembre 2013. I volumi sono stati inscatolati e trasferiti dal Comune di Trieste a palazzo Biserini, dove tutt’ora si trovano, dopo la morte del marito Aldo De Rosa avvenuta il 26 settembre 2014.

L’Amministrazione comunale ha quindi deciso che procederà all’istituzione di una Commissione Scientifica per decidere come, dove e con quali realtà catalogare il patrimonio librario. La Commissione sarà aperta al variegato mondi della scienza, all’ERPAC e a chi potrà e vorrà portare un fattivo contributo alla valorizzazione del lascito della prof. Margherita Hack.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune non rinnova la convenzione con la Fondazione Margherita Hack

TriestePrima è in caricamento