menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catena di Sant'Antonio con neonati su Facebook, la Postale: «Foto a rischio canali pedofili»

È l'allarme lanciato dalla Polizia Locale, tramite un post pubblicato sulla pagina "Una vita da social"

«Da alcuni giorni circola questo messaggio tra le mamme, diffuso con il sistema delle Catene di Sant'Antonio:"Sfida delle mamme. Sono stata nominata da @@@@@@ per postare 3 foto che mi rendano felice di essere mamma. Scelgo alcune donne che ritengo siano grandi madri. Se sei una madre che ho scelto copia questo testo inserisci le tue foto e scegli le grandi madri. Mamme. Tornate in voi.

Se i vostri figli sono la cosa più cara al mondo, non divulgate le loro foto in Internet. O quantomeno, abbiate un minimo di rispetto per il loro diritto di scegliere, quando saranno maggiorenni, quale parte della propria vita privata condividere. Se questo non vi basta, considerate che oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi».

È l'allarme lanciato dalla Polizia Locale, tramite un post pubblicato sulla pagina "Una vita da social", in risposta all'ultima moda (potenzialmente molto pericolosa) in voga in questi giorni su Facebook, con migliaia di foto di neonati e bambini postati da mamme che, probabilmente non rendendosi conti del rischio, stanno al "gioco" e pubblicato gli scatti dei propri pargoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento