Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Cattinara, risolti i disagi al pronto soccorso e triage

Da ieri, sabato 10 settembre, nuovamente disponibili sia i bagni che i lavandini del pronto soccorso

Nei giorni scorsi si sono riscontrati disagi al Pronto soccorso di Cattinara in seguito ad un guasto dell'apparecchiatura radiologica in dotazione alla struttura, fuori uso da circa una settimana, e soggetta a frequenti interruzioni in quanto vecchia ed usurata.

Lo rileva Umberto Bosazzi in un servizio andato in onda durante il tg di TeleQuattro.

In particolare, il problema, per i pazienti, deriverebbe dalla difficoltà di trovare un numero di barellieri indispensabile per il trasporto all'altra unità diagnostica radiologica di Cattinara

L'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste, in una nota, precisa di avere ovviato ai disagi appunto potenziando i trasferimenti necessari all'effettuazione degli esami in altre strutture dell’Ospedale. Dal primo settembre, sottolinea ancora l'azienda sanitaria, i trasporti di malati del Pronto Soccorso in Radiologia sono aumentati del 20% proprio dal primo settembre. Sono stati tempestivamente potenziati i trasporti interni e accelerati i tempi di refertazione in modo da non aumentare i tempi per le diagnosi evitando così possibili disagi».

Risolta in brevissimo tempo anche la questione della mancanza di acqua corrente nel triage. Gli uffici tecnici sono stati avvertiti della problematica, ed hanno dato il via ai lavori, conclusi nella giornata di sabato.

Su questo l’azienda sanitaria sottolinea che «l'intervento degli operatori tecnici ha evidenziato già nella giornata di martedì scorso che si trattava di un problema alla colonna abbastanza importante in quanto interessava anche un tratto interno al solaio e che, per poter intervenire, sarebbe stato necessario intercettare l'acqua dell'intero blocco bagni del pronto soccorso. Prima di procedere con questo blocco, è stato informato il personale del pronto soccorso concordando l'azione compensativa fino al ripristino del servizio».

«Mercoledì - continua la nota -  quindi sono stati chiusi i servizi igienici indicando il percorso per raggiungere l'altro blocco di servizi e sono iniziati i lavori necessari per ripristinare la normale funzionalità. Lavori che si sono già conclusi nella serata di ieri, sabato 10 settembre, rimettendo così a disposizione sia i bagni che i lavandini evitando così possibili disagi per operatori e cittadini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattinara, risolti i disagi al pronto soccorso e triage

TriestePrima è in caricamento