Cronaca

Cattura Battisti, Fedriga: "Giustizia è fatta grazie alla Polizia"

"Ringraziamento anche a Salvini per la determinazione dimostrata". Zanin: "rinnovata fiducia nelle istituzioni e nella legalità"

"Giustizia è stata fatta: oggi finalmente si chiude la lunga latitanza di un criminale le cui azioni hanno macchiato di sangue innocente anche il Friuli Venezia Giulia. Un risultato importante, che offre alle vittime e ai loro familiari un risarcimento morale doveroso, sebbene mai sufficiente".

Ringraziamenti a Salvini

Lo dichiara il governatore Massimiliano Fedriga, a commento dell'arresto di Cesare Battisti. "Ringrazio di cuore tutte le forze di Polizia che hanno condotto con successo l'operazione e in particolare - aggiunge il presidente del Friuli Venezia Giulia - il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno Matteo Salvini per la determinazione e la fermezza dimostrate in questa complessa partita internazionale".

Il president del consiglio regionale Zanin

Così dichiara invece un altro esponente del centrodestra, il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin: "Un atto che rende giustizia alle vittime e ai loro familiari e infonde una rinnovata fiducia nelle istituzioni e nella legalità. Una notizia significativa per il Paese e la comunità regionale che, negli anni di piombo, fu duramente scossa da episodi cruenti, dettati da una violenza politica che puntava a distruggere e a destabilizzare.

"Tra questi - prosegue Zanin - l'assassinio del maresciallo degli agenti di custodia Antonio Santoro, a Udine, nel giugno del '78, vittima di un agguato perpetrato a nome e per conto del gruppo di Proletari armati per il comunismo. Un omicidio efferato per il quale venne condannato, perché riconosciuto esecutore materiale, proprio Cesare Battisti".

Cattura Battisti, Serracchiani: "Anche FVG chiede giustizia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattura Battisti, Fedriga: "Giustizia è fatta grazie alla Polizia"

TriestePrima è in caricamento