Cronaca

Cattura Battisti, figlio Santoro: "Non è accaduto ancora nulla"

In un'intervista, il figlio del maresciallo assassinato dichiara: "L'hanno preso altre volte, sicuramente è un evento importante ma ora bisogna aspettare"

"Qual è l'atto di giustizia? Che l'hanno preso? Mi pare che sia già successo altre volte. In questo momento, certo, c'è una novità importante, ma per quanto ci riguarda non è accaduto ancora nulla", lo dichiara in un'intervista al Messaggero Veneto Giuseppe Santoro, figlio di Antonio Santoro, maresciallo e comandante degli agenti di custodia del carcere di Udine, ucciso nel capoluogo friulano il 6 giugno 1978 da Cesare Battisti, aggiumgendo che "dopo 40 anni di questa storia è difficile sapere cosa ci si può davvero aspettare. Noi dobbiamo capire. Dobbiamo aspettare. Ancora una volta". 

Cattura Battisti, Serracchiani: "Anche FVG chiede giustizia"

Giusepper Santoro riconosce che l'arresto di Battisti "è un passo avanti, un evento nuovo", ma preferisce non sbilanciarsi. "Sono passati più di 40 anni ognuno si è fatto la sua vita, ma è evidente che certe situazioni rimangono ancora in piedi. Come questa che io e la mia famiglia non consideriamo ancora chiusa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattura Battisti, figlio Santoro: "Non è accaduto ancora nulla"

TriestePrima è in caricamento