rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Alloggi popolari

Al via il censimento dell'Ater per il calcolo degli affitti: ecco come fare

Dal primo gennaio 2024 il canone dell’alloggio locato verrà calcolato sulla base dell’ISEE dell’anno 2023 e relativa a tutti i componenti del nucleo familiare, oltre a eventuali altre persone conviventi

TRIESTE - Inizia il censimento della situazione ISEE degli inquilini Ater di Trieste, con termine tassativo fissato al 29 settembre del 2023. L'operazione servirà a calcolare il canone dell’alloggio a partire da gennaio 2024 e in questi giorni, gli inquilini riceveranno una comunicazione contenente tutte le informazioni necessarie. Dal primo gennaio 2024 il canone dell’alloggio locato verrà calcolato sulla base dell’ISEE dell’anno 2023 e relativa a tutti i componenti del nucleo familiare, oltre a eventuali altre persone conviventi. Non saranno utilizzabili attestazioni ISE/ISEE antecedenti al primo gennaio 2023.

La novità è che da quest’anno non sarà più necessario consegnare il modulo del censimento agli sportelli dell’Ater, basterà rivolgersi ad un Centro di assistenza fiscale (CAF) per la formulazione della dichiarazione ISE/ISEE: consultando la banca dati dell’INPS, ATER acquisirà autonomamente i valori ISEE necessari al calcolo del canone. Solo ed esclusivamente nei seguenti casi, (oltre alla richiesta di formulazione dell'attestazione ISE/ISEE presso un CAF), sarà necessario compilare e consegnare il “modulo integrativo della situazione alloggiativa”, disponibile online o ritirabile allo sportello:

- diminuzione o aumento del numero dei componenti del nucleo familiare, se non precedentemente segnalato;
- nuovo permesso di soggiorno e relativa scadenza ovvero carta di soggiorno oppure permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, non già trasmesso all’azienda;
- ospiti non presenti nel modello ISEE del titolare;
- tutti gli assegnatari che hanno formulato un ISEE CORRENTE e che devono quindi comunicare il valore dell’ISEE ordinario 2023;
- qualora il titolare o altro membro del nucleo familiare siano titolari, alla data del 1° gennaio 2023, di diritti reali su beni immobili.

Anche il “modulo integrativo della situazione alloggiativa” dovrà essere trasmesso entro venerdì 29 settembre 2023 con le seguenti modalità: tramite il Portale Inquilino disponibile sul sito www.trieste.aterfvg.it, accedendo con Spid, compilando la modulistica online, ma anche via posta certificata PEC, via fax 040390885 o con posta ordinaria, ad Ater, P.zza dei Foraggi, 6, 34139 Trieste.

Sarà inoltre possibile consegnarlo direttamente allo Sportello n. 3, U.O. Gestione Locazioni, Sede Centrale di P.zza Foraggi 5/1 A da lunedì da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00, lunedì e mercoledì anche dalle 15.00 alle 16.15. Ricordiamo inoltre che tutte le informazioni sui servizi Ater Trieste sono presenti, e costantemente aggiornate, sul sito ufficiale www.trieste.aterfvg.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il censimento dell'Ater per il calcolo degli affitti: ecco come fare

TriestePrima è in caricamento